Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Paesi

Da Monge il lavoro non si è mai interrotto

L’emergenza scatenata dal Covid-19 ha avuto immediate ripercussioni nel settore economico. Ci sono attività tuttora bloccate che attendono di poter riprendere a lavorare, naturalmente nel massimo della sicurezza, ma ci sono altre realtà che, rientrando nel settore alimentare, non si sono mai fermate. Tra queste c’è l’azienda monasterolese Monge, fondata da Baldassarre Monge ed oggi guidata dai figli Domenico, Franco e Sandra, colosso di livello mondiale nel commercio di cibo per animali, ormai anche noto come petfood. Ci siamo fatti raccontare dal direttore generale Luciano Fassa come hanno affrontato e stanno tuttora vivendo questo periodo.

Intervista a pag. 15

Niente multe e più libertà in Germania

Il lockdown dovuto all’emergenza virus non ha interessato solamente l’Italia; diverse sono state le iniziative intraprese dai governi in cui il Covid-19 si è espanso in questi mesi. Abbiamo raccolto la testimonianza di un nostro concittadino oggi residente a Berlino. Marco Ghiberto, 39 anni, è cresciuto a Caramagna e sei anni fa ha scelto di trasferirsi in Germania, dove attualmente lavora all’assistenza clienti di un importante portale di prenotazione alberghiera.

Intervista a pag. 13

Un drone “immortala” il Primo Maggio

CAVALLERLEONE - Il primo maggio, l’ormai festa storica di San Giuseppe non si è potuta celebrare come avveniva negli anni passati. L’evento, sempre tanto atteso e simbolo della storia e della tradizione locale, è stato fermato dal Covid-19. Sono saltate anche le funzioni religiose, con la messa e la processione insieme alla statua del santo. Il fatto curioso, però, è stato il volo di un drone che ha effettuato a mezzogiorno una panoramica sul centro abitato e sulle chiese. Il drone, pilotato da remoto, era del cavallerleonese Paolo Bertinetti, che ha poi realizzato un video (pubblicato sui social) a ricordo della giornata storica.

A pag. 15

Azienda in campo per l’emergenza

Da quando il Covid-19 ha colpito anche la scuola fermando le lezioni, per facilitare gli studenti a seguire la didattica da casa l’azienda marenese Microplus Informatica Srl, attraverso la collaborazione del Comune e della Protezione Civile, ha offerto il proprio supporto donando, in comodato d’uso gratuito fino al termine dell’emergenza, dei computer da assegnare alle famiglie marenesi che ne fanno richiesta. La Microplus Informatica, con sede principale a Marene e con uffici a Parigi, Losanna e Praga, è stata fondata ad inizio 2000, dai tre soci: Fiorenzo Fissore di Bra, Maurizio Destefanis di Canale e Mauro Cedrani di Marene, ma già prima di quella data i suoi membri erano attivi nel mondo del cronometraggio, dell’elaborazione dati e per la produzione della grafica televisiva per eventi sportivi, principalmente come componenti della Federazione Italiana Cronometristi.

Intervista a pag. 14

Casa di riposo a caccia di personale

Aggiornamenti dalla casa di riposo, osservata speciale dopo l’esplosione dei contagi dei giorni scorsi, con un bilancio di tre quarti degli ospiti e venticinque operatori risultati positivi ai test del coronavirus. Come riferisce il presidente della Fondazione San Giorgio, Giuseppe Lamberto, la situazione interna è sensibilmente migliorata, anche se resta l’urgenza di reperire figure sanitarie per garantire l’efficienza della struttura. Finora l’attività assistenziale è stata garantita grazie all’eroismo di due giovanissime infermiere che, fin dall’inizio della crisi, si sono sottoposte a turni massacranti di 12 ore al giorno e al contributo dell’Asl che è venuta in soccorso con 4 infermiere del territorio.  In attesa di ritornare alla normalità, a fronte della forte necessità di personale di vario titolo, si attendono altri “rinforzi” anche dall’esercito, a cui la scorsa settimana era stata fatta richiesta di medici e infermieri. Proprio ieri (martedì), alla San Giorgio è arrivato il primo infermiere del corpo militare.

Leggi di più a pag. 12

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola