Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Paesi

Lumini votivi al cimitero rimasti spenti

I lumini votivi rischiarono la notte, altrimenti troppo buia, dei nostri cimiteri. Il culto dei morti è sempre stato importante in tutte le civiltà. Come spesso accade, sotto il periodo delle festività dei Santi, per evitare inutili affollamenti e pregare con più raccoglimento, tanti cavallermaggioresi si sono recati al cimitero cittadino per una visita ai propri cari. Ma purtroppo c’è stata una triste sorpresa. Nella parte nuova della struttura, i lumini votivi di un intero padiglione sono rimasti spenti. L’aspetto segnalatoci dai cittadini (e verificato da noi stessi domenica 27 ottobre), pone di fronte al Comune la responsabilità di un servizio che viene pagato dai cittadini, ma che di fatto, senza entrare nel merito delle circostanze, è stato assente.

Leggi di più a pag. 10

La Pro loco regala l’aula di arte alla scuola

Uno spazio dedicato alla fantasia, alla creatività, all’inventiva: ecco come può essere definito il laboratorio di arte inaugurato martedì scorso alla scuola elementare marenese. Un regalo offerto dalla Pro loco per i piccoli studenti, acquistato con i proventi della Stradegustando 2018.

Articolo completo a pag. 12

Faule ha scelto la sua nuova Miss

FAULE - Miss Faule 2019 è Michela Coraglia, 22enne originaria di Sommariva Perno, dove è titolare di un centro estetico. «Ho frequentato la scuola di estetica - racconta la miss - che è la mia passione da quando sono piccola e finalmente un anno fa ho realizzato il sogno di aprire un centro tutto mio». L'elezione di Miss Faule ha chiuso la 23ª edizione della Festa della Bagna Caoda, che anche quest'anno ha fatto registrare un record di presenze.

Di più a pag. 15

Amicizia più forte del tornado

Il soggiorno dei monasterolesi nella città gemella di Duncanville, in Texas, è stato segnato da un evento inaspettato. Qualche momento di apprensione, fortunatamente senza conseguenze, nella serata di domenica per il passaggio di un tornado. «È scattata l’allerta e siamo rimasti al riparo nelle case delle famiglie ospitanti», ha raccontato l’ex sindaco Marco Cavaglià.

Leggi di più a pag. 15

Bimbo muore travolto da un vaso

CARAMAGNA - Hanno provato a salvarlo con una delicata operazione, ma quando è arrivato all’ospedale Regina Margherita le sue condizioni erano disperate. All’alba di sabato è morto Vittorio Cela, il piccolo di tre anni, rimasto schiacciato il pomeriggio precedente mentre stava giocando nel cortile della casa di famiglia. Un pesante vaso gli è franato addosso, comprimendolo violentemente all’altezza del torace.

In prima e a pag. 14

Area Abbonati

In edicola