Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Paesi

“New entry” in Consiglio

MARENE -  Lunedì sera a Marene, presso Palazzo Galvagno, è stata convocata la seconda seduta del nuovo Consiglio comunale.
Sono state ufficializzate le dimissioni dalla carica di consiglieri di Marco Racca e Mario Bertola, entrambi nominati assessori della nuova Giunta Barbero. In loro sostituzione entrano come consiglieri i primi candidati non eletti della lista di maggioranza: Monica Bosio e Maria Antonietta Fiorito.

Ghigo e Allemandi si dimettono

MARENE - Il Consiglio comunale marenese, appena insediatosi, vede già importanti cambiamenti poichè due consiglieri di minoranza hanno scelto di presentare le proprie dimissioni al sindaco. Non si tratta di una decisione basata su intenti polemici, semplicemente dettata dalla volontà di dare spazio ai giovani. Sarà pertanto resa ufficiale nella seduta di lunedì prossimo, 30 giungo, l’uscita di Maria Maddalena Ghigo e Maria Rosa Allemandi, mentre entreranno al loro posto Marco Ferrero ed Alessandro Racca.

“Tutor” da Scozia e Galles

MONASTEROLO - Il corso di Inglese ha avuto luogo presso la scuola primaria di Monasterolo dal 9 al 20 giugno, con orario dalle 8,45 alle 16,30. I partecipanti di Monasterolo e dintorni erano 60, divisi in cinque gruppi in base all’età,  seguiti da cinque tutors: due inglesi, due scozzesi e uno gallese. Durante la settimana le attività, sempre finalizzate all’apprendimento vivo della lingua inglese in modo ludico e spontaneo, si sono svolte in parte in classe ed in parte fuori nel cortile ed hanno sempre riscontrato l’interesse e l’entusiasmo di tutti gli allievi.

50° per don Gabriele

CASALGRASSO – Il 28 giugno ricorrono i 50 anni d’Ordinazione sacerdotale per don Gabriele Camisassa. Grazie alle offerte delle famiglie casalgrassesi, sono stati raccolti oltre quattromila euro: su volontà di don Gabriele, la cifra verrà utilizzata per la Doratura del Tabernacolo della chiesa e per l’acquisto di un nuovo altare per il Santuario della Madonna.

Pro loco: giovedì si va alle urne

CAVALLERMAGGIORE - Pro loco: una storia di avvicendamenti, polemiche e dimissioni che dura da quasi 40 anni. Questo potrebbe essere il titolo di un bel libro che se scritto potrebbe raccontare le vicende di questo ente che ha visto la sua alba a metà degli ’70, quando decidendo di archiviare definitivamente i pur preziosi “Comitati Festeggiamenti” che vivevano soprattutto grazie a figure popolari, si iniziò concretamente a parlare di Pro loco.

Area Abbonati

In edicola