Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Paesi

Tornerà il nostro Centro anziani

Da più di due mesi il Centro Incontro Anziani è chiuso come, del resto, tutti i luoghi di incontro ed aggregazione. Abbiamo incontrato la presidente Franca Nervo e con lei abbiamo parlato di questo lungo periodo di interruzione e di un’eventuale ripartenza.

Intervista a pag. 14

«Basta alberi, anzi ripiantiamoli»

A dimostrazione che in "Cavallermaggiore Viva” (scusate il gioco di parole) il dibattito è sempre vivo, può anche succedere che in delibera si scriva una cosa e poi all’atto pratico se ne faccia un’altra. Andiamo con ordine. Il Comune non ha mai fatto mistero di voler sistemare il parcheggio sul lato est del camposanto del paese, sollevato in più punti a causa delle grandi radici che minano anche la sicurezza del muro di recinzione del luogo sacro. Il problema sono gli alberi, di grosso fusto, tutti malati e da abbattere. Si tratta di 24 libocedri che - si legge nella delibera - “non saranno più reimpiantati per conservare e non aggravare le condizioni di staticità del muro di recinzione”. In sostanza nell’atto si dice che l’alberata non verrà più ripristinata, salvo poi aggiungere che la realizzazione è rimandata a quando sarà sistemata la pavimentazione dell’altra parte di parcheggio che “al momento non è interessata da interventi”.

Articolo completo a pag. 13

Un mutuo per il salone?

La ristrutturazione del cinema teatro comunale di piazza Boetti, che dovrebbe costare qualcosa come 450 mila euro, ha fatto discutere in occasione dell’ultima riunione del Consiglio comunale, avvenuta lunedì scorso in video conferenza. La spesa è importante e potrebbe essere necessario accendere un mutuo.

Tutto a pag. 15

La sorpresa del Palio rovinata dal Covid

Il coronavirus continua a pesare sulle vite di tutti, nonostante l’apertura di nuove fasi nella gestione del contagio offra qualche spiraglio e qualche avvicinamento alle abitudini di prima. Ora c’è un po’ più di facilità nei movimenti, le attività piano piano stanno riaprendo tutte, sebbene con svariate limitazioni, ma permangono delle cose che non si possono ancora fare e la parola d’ordine continua ad essere quella di evitare gli assembramenti. Inevitabile quindi che le manifestazioni debbano saltare. Monasterolo ha già dovuto rinunciare alla festa di San Giuseppe, in programma tradizionalmente all’inizio di maggio. Anche la Sagra del Pollo programmata per fine giugno e il Palio dei borghi devono saltare.

Di più a pag. 17

Di nuovo accessibile il punto turistico di Octavia

SCARNAFIGI - Il punto multimediale dell’associazione Octavia nella Confraternita Santa Croce di Scarnafigi riapre. Il museo era stato chiuso attenendosi ai decreti emanati in contrasto al diffondersi dell’epidemia da Coronavirus. Dal 18 maggio è di nuovo visitabile con orario dalle 9 alle 18.

Questa e altre notizie da Scarnafigi a pag. 16

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola