Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Paesi

Due persone in isolamento a casamento a casa

SCARNAFIGI - Sono due le persone in isolamento domiciliare a Scarnafigi per via del Covid- 19. Il sindaco Riccardo Ghigo sabato lo ha annunciato a tutti i cittadini attraverso la pagina Facebook “Impegno per Scarnafigi”. «Non si tratta di positività al virus - ha specificato il primo cittadino - ma di una misura precauzionale perché hanno avuto pregressi contatti con individui risultati positivi al tampone».

Leggi di più a pag. 16

Cavallermaggiore si affida alla Vergine

«Se usciremo illesi da questo contagio quando finirà tutto chiederò di celebrare una Messa di ringraziamento al santuario della Vergine delle Grazie». Era un impegno, quello pronunciato qualche giorno fa da Davide Sannazzaro come semplice cittadino - non tanto come sindaco -, che in qualche modo è stato anticipato martedì. Di fronte alla terribile situazione che sta evolvendo in negativo è arrivata infatti la decisione, in accordo con il clero e con le massime figure ecclesiastiche che operano presso la nostra comunità (a partire dal parroco don Giuseppe Brunato) di rinnovare “il voto” alla Madonna delle Grazie per avere come in passato la protezione della Vergine Maria. Fare un atto di richiesta di protezione alla santa patrona della città è un comportamento laico e nello stesso tempo religioso.

Leggi tutto a pag. 14

Venticinque contagiati a Marene

Soltanto negli utlimi giorni la sindaca Roberta Barbero ha potuto tirare un po’ il fiato. Quella appena trascorsa è stata una tra le settimane più difficili: a causa del Coronavirus il paese ha pianto la scomparsa di due concittadini e il bollettino dei contagiati è arrivato a quota venticinque. «Rischiamo di essere zona rossa», aveva detto la sindaca.

A pag. 18

Salgono a due i contagiati

Con un comunicato pubblicato sul sito del Comune, la sindaca Maria Coppola ha informato la cittadinanza del secondo caso di contagio riscontrato a Caramagna. «Ad oggi (martedì 24 marzo) i positivi al Covid-19 sono due, appartenenti entrambi allo stesso nucleo familiare. Gli altri congiunti sono risultati negativi al tampone. Attualmente, uno dei due positivi risulta ricoverato in ospedale, con condizioni in miglioramento, mentre l’altro è in quarantena in casa. Potenzialmente potrebbero esserci ulteriori contagi», ha spiegato la prima cittadina.

Intervista alla sindaca a pag. 17

“Caro dario... spero andrà tutto bene”

I maestri della scuola primaria, quotidianamente in contatto con i loro allievi e le famiglie, hanno inviato loro un originale “mosaico” con un messaggio di serenità e di speranza per tutti: “Andrà tutto bene”, le uniche parole che in questo momento ognuno di noi desidera sentire. La maestra Grazia ha proposto ai suoi allievi di quarta di scrivere una lettera o una pagina di diario per raccontare il loro stato d’animo in questi giorni di “arresti domiciliari”. Il rappresentante dei genitori, Maurizio Giolitti, ha invitato tutta la classe a inviare al Corriere queste riflessioni e nove bimbi hanno risposto all’appello. Il denominatore comune di tutte le pagine riguarda la mancanza dei compagni, delle maestre e della scuola nel suo complesso, unitamente alla preoccupazione per la diffusione della pandemia.

Alcuni pensieri, tratti da due lettere e da sette pagine di diario che esprimono un dolore universale, sono riportati a pag. 19

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola