Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Altri

Riaperta la cappella di San Rocco

MURELLO - Dopo decenni è stata riaperta, martedì primo settembre, la piccola cappella di San Rocco, che custodisce, al suo interno, un affresco raffigurante la Madonna con il Bambino, affiancata dai Santi Rocco e Antonio. L'iniziativa è partita dal murellese Piercarlo Gentile che ha voluto ridare vita alla tradizione perduta della festa di San Rocco. Il parroco don Maurilio ha accolto la proposta, celebrando una messa all'aperto, nell'area di fronte alla piccola chiesetta.

A pag. 20

Evaso, arrestato dopo due anni di latitanza

SOMMARIVA - Evaso due anni fa, è stato ritrovato e portato in carcere quando ha incautamente chiesto di essere regolarizzato per un contratto di lavoro. I carabinieri di Sommariva lo hanno fermato proprio nel momento in cui portava i documenti in municipio. Era riuscito a scappare mentre scontava la pena ai domiciliari ad Asti e aveva fatto perdere le sue tracce da ben due anni ma la latitanza è finita quando ha deciso di farsi assumere dall’azienda di suo fratello.

A pag. 16

Autocarro rovescia il carico alla rotonda

Mercoledì 12 agosto, alle 17,30, si è verificato un incidente alla rotatoria davanti al municipio, coinvolti un autocarro che trasportava una struttura in ferro ed un Merlo che lo precedeva. I conducenti si sono dileguati senza denunciare il fatto. Dal Comune sono stati riscontrati ingenti danni al pilastro e al rivestimento in pietra del municipio, oltre all’asfalto e ad alcuni blocchetti bianchi di porfido del tratto pedonale che attraversa la rotatoria.

A pag. 16

Festeggiamenti sottotono

PAESI - A Causa del Covid-19 sarà un anno sottotono per le tantissime feste popolari dei paesi, dai borghi di Racconigi (con alcuni appuntamenti mondani confermati), passando per i paesi del circondario con Murello, Monasterolo, Villanova, Vottignasco e Marene che rinunciano totalmente o in parte ai festeggiamenti. Un bagaglio di tradizioni che, se non si interverrà rapidamente, rischia di scomparire per sempre.

Articoli alle pagg. 8, 16, 21

Damilano, quarant’anni dall’oro di Mosca

CAVALLERLEONE - Luglio 1980, a Mosca si disputava la XXII edizione dei Giochi Olimpici. In quarant’anni si è passati da uno scenario di boicottaggio delle nazioni Occidentali dovuto alla Guerra Fredda, al rinvio di un anno dei giochi olimpici a causa dell’emergenza sanitaria che sta colpendo l’intero mondo. A Mosca, tra i molti atleti, c’erano Maurizio e Giorgio Damilano, gemelli scarnafigesi con la passione per la marcia. Maurizio, nato a Scarnafigi nel 1957, il 24 luglio si è aggiudicato la medaglia d’oro nei 20km incoronando l’inizio (con il botto) della sua carriera sportiva.

Intervista a pag. 15

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola