Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Altri

Via la cabina Enel dai giardinetti

In questi giorni il Comune di Murello è intervenuto per mettere in sicurezza l'area intorno alla cabina dell'Enel, sita nella zona dei giardinetti pubblici. L'intervento si è reso necessario visto il grave deterioramento in cui si trova ad oggi questo luogo, frequentato soprattutto da bambini. «Sono in corso trattative con l'Enel per spostare la centrale e ripristinare l’intero sito - annuncia il sindaco Fabrizio Milla -, verrà realizzata una nuova centrale elettrica con il posizionamento di un'altra cabina in una diversa zona, mentre l'attuale struttura sarà demolita».

A pag. 14

Un cantiere via l’altro a Ruffia

RUFFIA - Se la fine di un mandato amministrativo di solito è l’occasione per tirare le somme di quanto è stato fatto, per Ruffia si tratta soprattutto di una corsa contro il tempo per portare a termine ancora una serie di lavori che verranno ultimati prima che si concluda l’Amministrazione guidata da Giampiero Boaglio. In alcuni casi sono opere di finitura legate ad interventi attuati in precedenza, ma ci sono anche interventi in cantiere di una certa portata ed investimenti non di poco conto. La prima novità riguarda un argomento molto sentito, quello della sicurezza. Verranno posizionati nelle prossime settimane quattro dissuasori.

Servizio a pag. 15

Nel 1978 la costruzione di Villa Loreto

MORETTA - La casa di riposo di Moretta, denominata Villa Loreto, si avvia ad un’importante ristrutturazione e i lavori in programma possono essere l’occasione per ricordare come e quando venne costruita.

Tutto a pag. 13

Potati gli alberi di piazza Santa Maria

CAVALLERLEONE - Lunedì mattina sono iniziati i lavori di potatura delle piante nell’area verde all’interno di piazza Santa Maria e nel cortile delle scuole. Nella zona del cimitero, sia all’interno che all’esterno, le potature erano già state eseguite prima delle festività di Ognissanti.

A pag. 13

Occhi puntati sulla sicurezza

SCARNAFIGI - È stato approvato a Scarnafigi il secondo lotto per l’ampliamento dell’impianto di videosorveglianza. «Si è voluto proseguire il discorso iniziato durante la prima fase di lavori - spiega il sindaco Riccardo Ghigo - installando due nuove telecamere agli accessi del paese, nelle direzioni Monasterolo e Cervignasco. La telecamera dovrà riprendere il veicolo in ingresso e in uscita dal Comune, andando a catturare la targa del mezzo appena transitato, creando così un vero e proprio controllo accessi». Questo per quel che riguarda le entrate e uscite da Scarnafigi. Ma non finisce qui. Verranno installate anche altre tre telecamere definite “a contesto”, all’interno del paese.

L'articolo completo è a pag. 12

Area Abbonati

In edicola