Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Altri

Il lockdown in Baviera

Silvia Godano, trentenne di origini murellesi, da circa due anni e mezzo vive a Neu-Ulm, una cittadina in Baviera, dove si occupa di politiche migratorie e integrazione lavorando nel locale Municipio. Anche la Germania, come tutte l'Europa, è stata al centro dell'epidemia da Coronavirus e, dopo un periodo di emergenza, oggi sembra andare verso un allentamento delle misure restrittive, con la riapertura di scuole e negozi.

Intervista a pag. 14

Di nuovo accessibile il punto turistico di Octavia

SCARNAFIGI - Il punto multimediale dell’associazione Octavia nella Confraternita Santa Croce di Scarnafigi riapre. Il museo era stato chiuso attenendosi ai decreti emanati in contrasto al diffondersi dell’epidemia da Coronavirus. Dal 18 maggio è di nuovo visitabile con orario dalle 9 alle 18.

Questa e altre notizie da Scarnafigi a pag. 16

In Australia situazione sotto controllo

MURELLO - Dopo aver lasciato Parigi, Luca Minetti, trentenne di origini murellesi, da gennaio 2019 vive in Australia, dove in un primo tempo ha lavorato come chef in un ristorante di Bondi Beach, una delle spiagge più famose di Sydney e conosciuta nell’intero continente. Oggi Luca vive a The Summit, piccolo borgo a circa otto chilometri da Stanthorpe, una cittadina di 5.000 abitanti nel Queensland, in una zona quasi completamente dedita all’agricoltura e in particolare alla coltivazione di mele.

Luca Minetti, murellese, racconta la situazione Covid in Australia a pag. 17

Un drone “immortala” il Primo Maggio

CAVALLERLEONE - Il primo maggio, l’ormai festa storica di San Giuseppe non si è potuta celebrare come avveniva negli anni passati. L’evento, sempre tanto atteso e simbolo della storia e della tradizione locale, è stato fermato dal Covid-19. Sono saltate anche le funzioni religiose, con la messa e la processione insieme alla statua del santo. Il fatto curioso, però, è stato il volo di un drone che ha effettuato a mezzogiorno una panoramica sul centro abitato e sulle chiese. Il drone, pilotato da remoto, era del cavallerleonese Paolo Bertinetti, che ha poi realizzato un video (pubblicato sui social) a ricordo della giornata storica.

A pag. 15

Un ladro di fiori si aggira in paese

FAULE - Tulipani, primule, mimose, gerani e ciclamini. Non disdegna nulla il misterioso amante dei fiori che da settimane si aggira per Faule cogliendo, dai giardini altrui, quanto più gli aggrada, lasciando agli ignari (e piuttosto infastiditi) proprietari solo i vasi vuoti. Tra i primi furti floreali c’è stato, qualche settimana fa, quello al monumento degli Alpini, da cui è sparita una primula posta a decoro della lapide. Poi è stata la volta delle mimose al pilone votivo di via San Marco, dei tulipani di un giardino a bordo strada lungo via Moretta, dei ciclamini sul davanzale al piano terra di un’abitazione in piazza. Neanche l’emergenza sanitaria ha fermato l’ignoto saccheggiatore con il pollice verde che indisturbato continua a rifornirsi di fiori e bulbi dai giardini faulesi, senza curarsi delle telecamere di sicurezza che sorvegliano le vie cittadine.

A pag. 14

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola