Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Marene

Quando la diversità diventa ricchezza

Nell’ambito del progetto “I colori del vento”, promosso dall'associazione Federica Pelissero Onlus, dalla biblioteca di Marene e dall’Anffas di Savigliano - “La Rosa Blu”, sabato 12 gennaio alle 21 al Cinema Aurora di Savigliano verrà proposto lo spettacolo “Mettici il cuore! … al resto ci pensa la vita!”. Un titolo che riporta al pensiero di Federica Pelissero, una bambina che amava leggere, apprezzava la compagnia e aveva sempre il sorriso sulle labbra, e che tanto ha saputo trasmettere a chi l’ha conosciuta ed ha potuto apprezzare il suo coraggio nell’affrontare una malattia invalidante e portatrice di molto dolore.

Leggi a pag. 14

Marene come l’antica Betlemme

Il presepe vivente è una tradizione cristiana più o meno diffusa, a seconda delle regioni. Da alcuni anni questa iniziativa, giunta alla 5ª edizione, ha preso piede in paese, attirando sempre più gente anche dai comuni limitrofi. Domenica 23 dicembre, nelle centrali vie Stefano Gallina, don Rolle, piazzetta comunale e Palazzo Galvagno, i presenti sono stati catapultati nell’antichità per vivere le tappe salienti della storica vita di Gesù Bambino.

Foto e articolo a pag. 14

Un Natale fatto di novità e tradizione

Domenica pomeriggio, 23 dicembre, tornerà la collaudata manifestazione “Natale a Marene”, una sorta di presepe vivente per le vie del paese, dove si vivrà l’atmosfera del tempo che fu e si gusteranno le antiche tradizioni culinarie quali la soma d'aj, il vin brulè, il pane fritto, le frittelle di mele, la polenta.

Di più a pag. 23

Quanta strada fatta insieme

L’8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione di Maria Vergine, è tradizione celebrare gli anniversari di matrimonio. Una felice ricorrenza della comunità parrocchiale, molto sentita e partecipata. Sabato mattina 33 coppie hanno celebrato il loro anniversario, a partire dal quinto anno, fino a raggiungere i 60 anni di vita coniugale (Rocco Racca e Maria Bravo ).

Foto e articolo a pag. 22

Quarant’anni con la macelleria Racca

Sabato 8 dicembre a Boves, al Palazzetto polivalente, in occasione della premiazione di Fedeltà al lavoro e Progresso Economico, verrà premiato il marenese Giovanni Racca, titolare dell’omonima macelleria. Verrà conferito un riconoscimento anche ad un altro marenese, Giovanni Correndo. Riceverà una medaglia con relativo attestato e la seguente motivazione “per la lunga e meritevole attività da Lei svolta al servizio dell’economia cuneese (affittuario)”.

Di più a pag. 18

Area Abbonati

In edicola