Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Marene

Marene avrà il parroco

MARENE - Dopo l’annuncio del trasferimento di don Efisio Edile a Torino e del fatto che il parroco di Cavallermaggiore don Giuseppe Brunato avrebbe avuto anche la cura della parrocchia di Marene, la Curia diocesana di Torino ha cambiato decisione e manderà un nuovo parroco residente in sostituzione di don Edile. L’annuncio è di questi giorni e verrà ufficializzato questa settimana dal settimanale diocesano “La Voce del Popolo”. Il nuovo parroco sarà don Giancarlo Airola, 56 anni, già parroco a Nole e da un anno collaboratore pastorale nella parrocchia di Ceres.
Don Airola farà il suo ingresso parrocchiale a Marene nella festa dei Santi, il 1° novembre, 15 giorni dopo il saluto di don Edile che lascerà la parrocchia il 16 di ottobre.

«Sono soddisfatto del lavoro svolto»

MARENE - A festeggiamenti patronali conclusi abbiamo incontrato il presidente della Pro loco, Bartolo Racca, per tracciare con lui un bilancio.
«A nome mio e del direttivo con tutti i volontari - spiega Bartolo Racca -  ci riteniamo più che soddisfatti. Le iniziative proposte nella location di Parco Galvagno hanno dato un riscontro positivo con una larga partecipazione della popolazione e dai paesi limitrofi. Per quanto riguarda gli altri eventi di quest’anno, sebbene il maltempo abbia creato disagio (grigliata, polenta e salsiccia), siamo riusciti a soddisfare tutti i partecipanti grazie anche alla ditta che ci ha fornito le strutture adeguate, che hanno reso possibile una numerosa affluenza.

La Comunità saluta don Efisio

MARENE - E’ ormai notizia ufficiale, dalla scorsa settimana, che il parroco di Marene, don Efisio Edile, sarà trasferito, su richiesta della curia, nella parrocchia torinese “Stimmate di San Francesco d’Assisi”.
A causa della scarsità di preti, alla fine del mese di agosto, l’arcivescovo ha convocato don Efisio per chiedergli la sua disponibilità e, così, la parrocchia marenese sarà guidata da don Beppe Brunato, già parroco della chiesa di Cavallermaggiore.
In questi giorni, le parole sono state tante ed abbiamo voluto dare voce al sindaco Roberta Barbero, ai fedeli e ad alcune associazioni che, in questi sei anni hanno condiviso la vita parrocchiale con don Efisio.

Marene senza un parroco residente

MARENE - E così Marene rimarrà senza parroco… o più precisamente, senza parroco residente.
L’ha comunicato ufficialmente, ai parrocchiani, don Efisio Edile, domenica scorsa, 7 settembre, durante la Santa Messa delle ore 11.
Su richiesta dell’arcivescovo di Torino, mons. Cesare Nosiglia, don Efisio sarà trasferito nella parrocchia torinese “Stimmate di San Francesco d’Assisi” e la nostra comunità sarà guidata dall’attuale parroco di Cavallermaggiore, don Giuseppe Brunato, che si assumerà il “doppio impegno” di seguire entrambe le parrocchie.

Tutti gli eventi organizzati per la Festa

MARENE - Nell’ambito dei festeggiamenti patronali di Marene la Pro loco e il Comune hanno organizzato, in collaborazione con commercianti, artigiani ed imprese marenesi un ricco calendario di eventi che andiamo di seguito ad elencare: domenica 7 settembre - Presso il Centro Sportivo Don Avataneo, gara alle bocce cat. D.; Mercoledì 10 settembre - presso il Centro Sportivo: gara alle bocce riservata alle donne marenesi; Giovedì 11 settembre - presso il BARUM Gara alla carte Tresette e Scala 40.

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola