Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Marene

“Pietre” per ricordare i caduti

Lo scorso fine settimana nell’area monumentale di Nuraghe Chervu, alle porte di Biella, si è svolta l’inaugurazione della posa di lastre di pietra provenienti dai comuni del Piemonte e della Sardegna, sulle quali sono incisi il nome del paese ed il numero dei caduti durante la Prima Guerra Mondiale. Il sito, che prende il nome dal Torrente Cervo, è dedicato alla Brigata “Sassari” ed ai caduti biellesi del conflitto mondiale. Anche Marene ha inviato la pietra per ricordare i soldati morti e rievocare il dolore delle guerre e dei sacrifici che hanno contribuito alla creazione dell’Italia moderna. Domenica scorsa si è recata a Biella il sindaco Roberta Barbero, accompagnata dall’assessore Marco Racca, dal presidente dell’associazione alpini Antonio Bressi e dall’alpino Francesco Panero.

Questa e altre notizie da Marene a pag. 15

Poesie e storie di donne

Per celebrare la festa della donna l’Amministrazione cittadina ha organizzato un incontro nel pomeriggio di sabato 9 marzo nella sala consiliare. Si è parlato di figure femminili più o meno famose che hanno in qualche modo lasciato il segno. Il sindaco Roberta Barbero ha presentato gli ospiti intervenuti: Maria Alessandra Marcellan, Maria Agnese Ariaudo, Anna Maria Riva e Giulio Ambroggio, sindaco di Savigliano, che hanno raccontato pettegolezzi storici che solitamente non si trovano nei libri e che hanno catturato l’attenzione del pubblico.

A pag. 13

Mille colori del Carnevale marenese

Una fiumana di gente ha invaso domenica pomeriggio le strade di Marene. Per festeggiare il Carnevale, la parrocchia, in collaborazione con il circolo Noi, ha organizzato la sfilata per le vie del paese, manifestazione che da sempre trova risposta positiva, confermata dalla folta partecipazione da parte di bambini e adulti.

Le foto a pag. 14

«Non intendo tradire la sindaca»

Marene si sta preparando per le elezioni amministrative e si rincorrono da qualche settimana le voci sulle candidature a sindaco e sulle squadre, nuove o veterane, che si presenteranno alle urne. Dopo che la sindaca Roberta Barbero ha già sciolto le riserve e ufficialmente dichiarato, con una lettera scritta di suo pugno, di volersi ricandidare, abbiamo incontrato l’assessore Marco Racca perché da tempo indicato come possibile sfidante dell’attuale primo cittadino.

Intervista a pag. 14

Quattro anni senza Antonio Allemandi

Sabato 23 febbraio alle 18 nella chiesa parrocchiale sarà celebrata una messa in ricordo di Antonio Allemandi, nel quarto anniversario. Antonio era partito da Marene tanti anni fa (più di 20) alla volta dell’Africa, per aiutare, per dedicarsi agli altri, per occuparsi di bambini ammalati, di asili, chiese e di ospedali con vivo e contagioso entusiasmo. Era un missionario laico e aveva portato il suo sapere e le sue capacità nel continente nero, precisamente in Tanzania.

A pag. 13

Area Abbonati

In edicola