Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Marene

La polentata chiude il “Marene Fest”

Si sono appena spenti i riflettori sulla festa patronale del paese, una ricorrenza molto sentita legata alla tradizione.

Foto e articolo a pag. 11

Devozione secolare alla Madonna

Domenica 8 settembre, nella celebrazione della Natività di Maria Vergine, la Parrocchia marenese dedica la giornata alla nascita della Madonna. Una ricorrenza importante che continua da tempo, nel segno della tradizione, ricordando i voti che si facevano un tempo. La maggior parte delle cappelle locali è dedicata a Maria, così pure la vecchia chiesa parrocchiale (Santa Maria della Pieve) e la nuova. Una devozione testimoniata anche da avvenimenti dei quali è rimasta traccia in scritti dell’epoca.

Approfondimento a pag. 11

Tempo di festa patronale a Marene

L'estate sta per terminare e Marene si appresta ad accogliere la festa patronale. Fervono i preparativi tra le fila della Pro loco, in collaborazione con il Comune ed i vari volontari. La settimana sarà ricca di appuntamenti gastronomici (cene a tema e tradizionale polenta e salsiccia), divertenti (luna park) e musicali (festa della birra, serate con liscio e dance latino).

Il programma a pag. 14

«La campagna deve essere valorizzata»

Gianluca Cravero, 37 anni, fa parte della squadra della sindaca Roberta Barbero che dopo le elezioni dello scorso maggio lo ha voluto in Giunta conferendogli le deleghe di Agricoltura, Ecologia e Viabilità Esterna. Si tratta di settori particolarmente impegnativi, di cui in parte Cravero già si occupava nella passata Amministrazione, quando era consigliere con delega alla Viabilità. Lo abbiamo incontrato per conoscere più da vicino i suoi impegni nell’ambito della “cosa pubblica”.

L'intervista a pag. 20

«Siamo un’isola abbastanza felice»

Valentina Arrigo, 35 anni, sposata, mamma di due bambini (di 5 e 2 anni), ma anche architetto, divide i suoi impegni familiari e professionali con l’Amministrazione pubblica perché per il secondo mandato la vediamo al fianco della sindaca Roberta Barbero in qualità di assessore.

Intervista a pag. 14

Area Abbonati

In edicola