Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Marene

È nata Costanza, simbolo di rinascita

Per fortuna non c’è solo il pericolo dei contagi: una nota positiva in un periodo difficile, caratterizzato dall’emergenza Covid-19, è che la vita sboccia, ostinatamente, in barba alle avversità! Il 22 marzo, alle 4,29, è nata Costanza. Una nuova piccola marenese che, con il nome che porta (trae origine dal latino e significa “colui/colei che ha fermezza, che è tenace”) non può che essere di buon auspicio in una fase di tempo tanto difficile quanto drammatica come quella che stiamo vivendo. Costanza ha voluto portare sicuramente un segno di riscatto e speranza, venendo alla luce una settimana prima rispetto alla data di scadenza del parto. Al Santissima Annunziata di Savigliano, mamma Alessandra Arrigo e papà Alex Oliviero hanno potuto gioire e stringere tra le braccia la loro primogenita. Per gli abbracci di nonni, zii e amici, purtroppo, ci sarà ancora da aspettare un po’ ma, intanto, tutto il paese regala un sorriso virtuale alla piccola bimba, per voce della sindaca Roberta Barbero, che ha annunciato la nascita in uno dei video di aggiornamento alla popolazione. «

A pag. 17

Venticinque contagiati a Marene

Soltanto negli utlimi giorni la sindaca Roberta Barbero ha potuto tirare un po’ il fiato. Quella appena trascorsa è stata una tra le settimane più difficili: a causa del Coronavirus il paese ha pianto la scomparsa di due concittadini e il bollettino dei contagiati è arrivato a quota venticinque. «Rischiamo di essere zona rossa», aveva detto la sindaca.

A pag. 18

Sono ancora saliti i contagiati in paese

Martedì mattina la sindaca Roberta Barbero ha diffuso un nuovo video per un aggiornamento sulla situazione del contagio da coronavirus. Purtroppo ha dovuto dare notizia del decesso di Giuseppe Biolatto, classe 1939. L’appello precedente della prima cittadina era di rispettare rigidamente le misure restrittive per limitare al massimo l’epidemia. Un’altra notizia poco rassicurante ha dovuto dare Barbero ai marenesi, con un ulteriore aumento delle persone contagiate che da sei sono passate a otto.

Di più a pag. 14

Un sogno non più così lontano

MARENE - Se ne parla da tempo, ma ora c’è qualcosa di più di una semplice idea: c’è l’affidamento dell’incarico per scegliere il luogo migliore e soprattutto l’impegno della sindaca Roberta Barbero a portare a termine il progetto entro il suo mandato. Il sogno del nuovo istituto scolastico per elementari e medie, immaginato come un college collegato al centro sportivo Avataneo, potrebbe così concretizzarsi in tempi ragionevoli. I sogni si avvicinano.

Leggi tutto a pag. 12

Grandi e piccoli in maschera

MARENE - La voglia di divertirsi e, soprattutto, la partecipazione delle numerose maschere hanno rallegrato l’atmosfera del carnevale marenese 2020. Come ogni anno, l’estro e la fantasia dei ragazzi non sono di certo mancati. Domenica scorsa, 23 febbraio, dopo una giornata di coriandoli, stelle filanti, schiume colorate, balli e giochi, l’appuntamento si è concluso con una cena molto partecipata in oratorio.

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola