Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Marene

Il casello si riavvicina

Sei chilometri risparmiati per chi deve imboccare l’autostrada provenendo dal saviglianese. Con il via libera del Ministero dei Trasporti al progetto esecutivo, arrivato dopo quasi due anni d’attesa, il casello si «riavvicina » a Marene: da oggi, «Autostrada dei Fiori» può predisporre la gara d’appalto, assegnare i lavori e riaprire il vecchio ingresso all’A6. Da contratto, l’azienda avrà 450 giorni di tempo per chiudere i cantieri. «Il progetto per riavvicinare l’ingresso è un passo avanti per il territorio. Una buona notizia, dopo un anno e mezzo d’attesa, da quando la Regione aveva completato la procedura di sua competenza – dichiara l’assessore regionale ai Trasporti, Francesco Balocco –. Vigileremo affinché si proceda nei tempi più rapidi possibili»

Leggere.. con le mani

La lettura non è solo un toccasana per vivere meglio ma anche un’attività piacevole che è di casa ovunque: nessun luogo è davvero estraneo ai libri e ai lettori. Maggio è il mese del libro e anche la biblioteca comunale di Marene rinnova l’appuntamento con l’obiettivo di sottolineare il valore della lettura quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.

Stradegustando, cronaca d’un successo annunciato

MARENE - Cronaca di un successo annunciato: Stradegustando 2018. In barba alle previsioni meteo che fino alla sera prima sembrava volessero “giocare a morra” lanciando sul tavolo da gioco sole, nuvole, sole, pioggia, schiarite, sole ecc… l’avversario, (in realtà, gli avversari… circa 3000 giocatori: tutti i partecipanti alla Stradegustando e gli organizzatori), ha contrapposto alle giocate del tempo gli scongiuri e, munito di ombrelli, k-way e mantelle, ha partecipato (per nulla intimorito) al percorso enogastronomico.

Alla scoperta dei “Bianchi

Camminando per le vie di Marene, si riscoprono angoli di vita passati, monumenti che, da anni, fanno parte dell’arredo urbano del nostro paese e che a volte consideriamo scontati per abitudine… È affascinante, ogni tanto, riscoprire gli albori di Marene, dei nostri palazzi, delle nostre chiese… ed il comune, in collaborazione con la scuola (grazie alla partecipazione degli alunni che fanno da Cicerone) sovente regala ai marenesi e non, una giornata in cui riscoprire i valori di un tempo, la storia delle nostre origini. Nel prosieguo della centrale via Stefano Gallina, subito all'imbocco con via Don Rolle, racchiusa tra case che costeggiano la breve via storica, si presenta, imponente, la chiesa dei Battuti Bianchi.

Un tetto nuovo per la casa comunale

Da qualche giorno è stato aperto un nuovo cantiere.
La casa comunale, sita vicino alla chiesa parrocchiale, è in fase di ristrutturazione per il rifacimento del  tetto ed il consolidamento delle solette. A fronte di questi lavori, nella primavera scorsa, erano stati abbattuti i pini presenti nei giardinetti comunali, dietro l’edificio in questione. Gli alberi d’alto fusto erano addossati l’uno all’altro ed interferivano con le opere di rifacimento del tetto, inoltre avevano raggiunto un’altezza tale da rappresentare un possibile pericolo.

Questa ed altre notizie da Marene a pag. 13

Area Abbonati

In edicola