Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Monasterolo

Ricordi con don Sebastiano

Domenica 18 novembre don Sebastiano Galletto, sacerdote molto amato dai monasterolesi, ha partecipato alla messa delle 11 celebrata da don Piero Gallo e durante l’omelia ha ricordato alcuni momenti della sua lunga vita.

Leggi tutto a pag. 16

Castagnata con le famiglie monasterolesi

Domenica 11 novembre i monasterolesi hanno partecipato numerosi alla grande castagnata organizzata dal Gruppo Famiglie e gestita da Franco Olivero che ha offerto le castagne e le ha fatte cuocere con l’aiuto di Andrea Arnolfo.

Foto e articolo a pag. 14

Banda di rapinatori: si indaga ancora

Nell’aprile del 2014, la notte di Pasqua, una famiglia di Monasterolo venne aggredita e rapinata nella sua abitazione. Tre uomini con il volto coperto da passamontagna si erano introdotti nella cascina, passando da una finestra. Dopo aver rubato alcuni oggetti, avevano svegliato il padrone di casa, la moglie e la figlia allora dodicenne che stavano dormendo al piano superiore. I ladri avevano minacciato l’uomo.

A pag. 16

Celebrazioni per il IV Novembre

Sabato 3 novembre si terrà a Monasterolo la celebrazione per il IV Novembre. Il programma prevede il ritrovo delle autorità e delle Associazioni Combattenti e Reduci in municipio. Alle 10 la messa nella chiesa parrocchiale in onore dei caduti; alle 11 la deposizione della corona al monumento ai caduti e la recita da parte di una rappresentanza della scuola elementare, quindi il vermouth d’onore offerto dall’Amministrazione. Alle 12,30 pranzo presso il Circolo Acli.

Questa e altre notizie da Monasterolo a pag. 16

«La Storia è sempre maestra di vita»

Mercoledì 17 ottobre nel salone del Castello di Monasterolo ha avuto luogo la presentazione dell’ultimo libro di Sergio Soave, storico del ‘900. La serata ha avuto inizio con il saluto del sindaco Marco Cavaglià il quale ha ricordato in particolare l’impegno del professore come presidente della Fondazione Crs. L’intervento dell’autore è stato preceduto da Maria Pia Galletto che ha delineato brevemente il romanzo storico “La ricevuta” che critici letterari hanno definito «un libro straordinario» in grado di cogliere con grazia e spontaneità il mondo della prima e seconda metà del Novecento.

Questa e altre notizie da Monasterolo a pag. 18

Area Abbonati

In edicola