Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Monasterolo

Sposi, rinnovate le promesse

Venerdì 8 dicembre i coniugi di Monasterolo, in occasione del loro anniversario di matrimonio, hanno partecipato numerosi alla messa solenne delle ore 11 durante la quale don Piero ha invitato due coppie, una giovanissima e una più avanti negli anni, a rinnovare, a nome di tutti, le promesse del giorno nuziale: un amore che deve durare tutta la vita nei momenti lieti ed in quelli tristi, superando ogni giorno le difficoltà del momento con una nuova crescita interiore. La funzione si è conclusa con la benedizione solenne.

a pg. 20

Una domenica in visita ai mercatini di Aosta

MONASTEROLO - Domenica scorsa si è svolta la gita ad Aosta, ai tipici mercatini di Natale, organizzata dal Circolo Acli monasterolese. «Una bellissima giornata - commenta Antonio Prochietto - accompagnata da uno splendido sole». La comitiva ha pranzato presso la trattoria “Aldente” nel centro di Aosta e poi naturalmente nel pomeriggio visita alle casette in legno e al mercatino con vin brulè e altri golosi assaggi.

Incontro con gli anziani

Martedi 14 novembre gli anziani di Monasterolo hanno partecipato al primo incontro dopo la pausa estiva, condotto da don Marco il quale ha ripreso il tema del vangelo delle vergini sagge e delle vergini stolte. I nonni devono essere vigilanti per se stessi e per i nipoti ai quali devono manifestare il proprio pensiero per contribuire alla loro educazione. Molto efficace a proposito della vigilanza è stata la favola russa che narra di una signora di nome Caterina la quale nel sonno ha sentito la voce di Dio che le annunciava una sua visita. Il giorno dopo ha riordinato tutta la casa ed è rimasta in attesa.

a pg. 14

Ombre sul gemellaggio

Ad aprile i “cugini gemelli” del Texas saranno ospiti a Monasterolo per festeggiare insieme i vent’anni del gemellaggio. I preparativi sono già cominciati, con la costituzione di un comitato per l’accoglienza, ma l’organizzazione di un evento che dovrebbe rappresentare semplicemente un momento di festa e condivisione si è oscurato in questi giorni per via delle difficoltà legate a chi in questo gemellaggio credette dai suoi esordi, salvo poi in qualche modo pentirsene, Dario Crosetto.

a pg. 15

I cinghiali hanno invaso i campi

La proliferazione dei cinghiali nella nostra regione è nota ed è stata in questi ultimi anni una delle maggiori cause di danni alle coltivazioni agricole. Ne sono stati testimoni, in questi ultime settimane i contadini del territorio di Monasterolo che hanno denunciati i fatti alla Provincia, la quale ha inviato un perito che ha confermato i danni. Agostino Bosio, contadino e allevatore: «Un giorno un cinghiale che forse pesava 200 chili si è infilato in mezzo alle mucche che avevo portato a pascolare nella zona della cascina Barge, nei pressi dei boschi di Varaita; hanno creato un grande scompiglio tra tutto il bestiame e anche un po’ di paura».

a pg. 16

Area Abbonati

In edicola