Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Caramagna

Un anno pieno di cantieri in città

Con il 2020 alle porte, abbiamo fatto il punto insieme al vice sindaco (con delega ai Lavori Pubblici ed allo Sport) Marco Osella, su questo anno amministrativo che ha visto molti cantieri nel centro e sulle strade di Caramagna.

Intervista a pag. 19

Domenica di festa per gli sposi

In occasione delle celebrazioni dell’Immacolata Concezione, la Parrocchia ha festeggiato gli anniversari di matrimonio delle coppie caramagnesi.

Foto e nomi degli sposi che hanno festeggiato a pag. 25

Ampliamenti alla casa di riposo

Proseguono a pieno regime i lavori nell’area esterna della casa di riposo “San Giuseppe” per la realizzazione di un nuovo ed ampio giardino di 900 metri quadri. Si sta valutando anche la demolizione della porzione di muro di recinzione presente su via Don Pignata e via Baldovino per andare a costruire un piccolo fabbricato accessorio di pertinenza alla struttura socio assistenziale ad uso autorimessa, oltre a due gazebi permanenti che serviranno in particolare agli ospiti nelle giornate calde e soleggiate, per una superficie coperta complessiva di 121 metri quadri.

Articolo completo a pag. 12

Cresce la famiglia dell’Avis a Caramagna

Domenica si sono svolti i tradizionali festeggiamenti annuali dell’Avis cittadina. I volontari e le loro famiglie si sono raccolte al mattino per la celebrazione della messa in ricordo degli avisini deceduti, la festa è poi proseguita al Ristorante “Lago dei Salici” con un lauto banchetto, accompagnato da buona musica. Notevole la risposta dei donatori ed in particolare delle nuove generazioni che si sono avvicinate al mondo del volontariato ed in particolare al dono del sangue.

Foto e articolo a pag. 13

Nel ricordo di Riu, premiata l’accoglienza

Accoglienza ed integrazione dei migranti per raccontare il volto sociale e aperto della provincia Granda. Questi i temi protagonisti, e soprattutto premiati, venerdì a Cuneo in occasione del conferimento del Premio Mario Riu, dedicato alla memoria dell’impegno e degli ideali dell’amato sindaco di Caramagna e vice presidente della Provincia. Questa edizione prevedeva due sezioni, una dedicata a chi si è distinto per iniziative di accoglienza e inclusione dei migranti e un’altra dedicata proprio a questi ultimi, per sottolineare la loro volontà di integrazione e collaborazione con la comunità in cui ora vivono.

Articolo completo a pag. 19

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola