Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Caramagna

Premiata la solidarietà dei donatori

Domenica la sezione cittadina dell’Avis era in festa per l’annuale pranzo sociale e la premiazione dei donatori. Prima del momento conviviale al Lago dei Salici, il tradizionale appuntamento con la messa celebrata da don Domenico Veglio in ricordo degli avisini deceduti e subito dopo l’inaugurazione della targa in ricordo di Rita Luino e di tutti i benefattori, esposta all’ingresso della sede Avis di via San Biagio.

Questa e altre notizie da Caramagna a pag. 13

Si premiano i volontari avisini

Con il pranzo sociale programmato per domenica 25 novembre, la sezione Avis di Caramagna sta per mandare in archivio il 2018, con una stagione autunnale particolarmente ricca di appuntamenti. Domenica 25 novembre la sezione radunerà donatori, familiari e simpatizzanti per il consueto appuntamento in occasione del pranzo sociale. Si procederà anche alla premiazione degli avisini benemeriti ed alla consegna di un simbolico omaggio personalizzato ai nuovi donatori.

A pag. 19

Nuovi kit per i rifiuti

L’assessore Dario Colombano lunedì sera, in occasione del primo incontro dedicato alla nuova modalità di raccolta rifiuti, ha annunciato le novità dell’appalto, in particolare con il servizio “porta a porta” dell’organico.

Di più a pag. 12

Si consegna il premio intitolato a Riu

Sabato 10 novembre alle 9,30 nel salone d’onore del Comune di Cuneo si terrà un confronto sul tema “Dove si costruisce la convivenza: la scuola e il lavoro”. L’incontro è organizzato dall’Associazione Mario Riu, in occasione della consegna del premio dedicato alla memoria dell’amatissimo sindaco di Caramagna e vice presidente della Provincia.

Per saperne di più leggi a pag. 14

Un bel mix di frittelle, giochi e cultura

Le condizioni meteorologiche instabili non hanno frenato la voglia di fare festa e gustare le frittelle cucinate nell’ambito della quindicesima edizione della sagra organizzata dall’associazione “La Torre” in collaborazione con le “Cuoche di tutti i colori”, la Pro loco, i volontari di “CaraBiblioteca”, la Protezione Civile, “I Giullari del 2000”, il “Classic Motors Club e l’associazione culturale “L’Albero Grande”. Gli stand di artigiani e commercianti con prodotti km zero hanno affollato i portici di via Luigi Ornato, mentre nei pressi della Torre del Vecchio Consiglio è stato posizionato il gazebo dei frittellari, con le diverse opzioni di acquisto.

A pag. 14

Area Abbonati

In edicola