Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Caramagna

Ecco gli eventi pensati per la patronale

Caramagna e la sua comunità si preparano a dare il via ai festeggiamenti dedicati alla Beata Caterina de Mattei, nell’ultimo week end di settembre. Con grande scrupolo, è stato allestito un programma di tutto rispetto, considerando il periodo di emergenza legato al Covid. Gli organizzatori hanno fatto il possibile per mantenere le usanze e le tradizioni che hanno contraddistinto la manifestazione nelle ultime edizioni e rispettare al contempo le normative.

Gli appuntamenti sono a pag. 21

L’entusiasmo dei giovani salva la patronale

In vista della festa patronale della Beata Caterina Mattei, in programma nell’ultimo week-end del mese, abbiamo incontrato l’assessore alle Manifestazioni Dario Colombano, che ci ha confermato il ritorno di molti eventi anche per questa anomala edizione. «Seppur in forma ridotta, si riproporrà quasi tutto quello che tradizionalmente veniva organizzato. La fiera zootecnica, dopo il successo dello scorso anno, sarà nuovamente nell’area degli impianti sportivi, sfruttando gli spazi ampi a disposizione. Anche quella commerciale ci sarà: i banchi espositivi avranno una diversa esposizione (solo su un lato della strada). Entrambi gli eventi sono previsti per la giornata di lunedì 28 settembre e si svolgeranno nel rispetto delle normative anti-Covid», ha spiegato l’assessore.

A pag. 19

Scarpiere e nuove aule per gli alunni

Per l’adeguamento delle strutture scolastiche alle norme anti-Covid, il Comune di Caramagna ha ottenuto un contributo statale dal ministero dell’Istruzione di 15.000 euro. La somma è stata utilizzata per interventi alle elementari e alle medie. Alla primaria, il Comune si è adoperato per sistemare un vecchio locale ed adibirlo ad aula scolastica. Alle medie, il locale mensa è stato suddiviso in due stanze insonorizzate. Una di queste avrà la funzione di aula di servizio, mentre l’altra verrà dedicata alla refezione.

Questa e altre notizie da Caramagna a pag. 21

Decine di alberi sradicati dalla violenza dell’aria

Ha creato qualche disagio alla popolazione caramagnese il violento temporale che si è abbattuto sul paese intorno alle 8.15 di domenica 30 agosto. La violenta tromba d’aria, accompagnata da grandine, ha causato la caduta di alcuni alberi soprattutto nella parte nord del paese e in frazione Gangaglietti.

Leggi di più a pag. 16

Consiglio riunito nell’antica Torre

Martedì 28 luglio, il Consiglio comunale si è riunito nell’insolita sede della Torre del Vecchio Consiglio, in seduta a porte chiuse. Assenti l’assessore Luigi Chiaraviglio ed il consigliere di maggioranza Enzo Tuninetti. «Con le normative che prevedono spazi più ampi per le aule degli studenti prossimi alla ripresa delle lezioni, si è optato di lasciare alle scuole la Sala Consiliare e quella accanto alla cucina comunale, che è in fase di ristrutturazione, per ricavare due nuovi locali in cui i ragazzi potranno seguire gli insegnanti con il distanziamento garantito. Il Consiglio continuerà a riunirsi nella sala della Torre fino a data da destinarsi», ha spiegato la sindaca Maria Coppola. In apertura di riunione si sono discusse le interrogazioni proposte dal gruppo di minoranza.

Per saperne di più leggi a pag. 17

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola