Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Caramagna

Aree gioco ripensate insieme ai ragazzi

Con i lavori che hanno recentemente interessato l’area giochi di San Rocco, accanto all’omonima cappella, e che prossimamente riguarderanno quella di piazza Castello, Caramagna si candida a diventare un paese sempre più “a misura di bambino”, con un occhio di riguardo anche alle disabilità. Grazie al co-finanziamento (pari al 50%) ottenuto dalla Regione, per un importo di 10.000 euro, sui complessivi 20.195 del progetto totale, sono state posizionate le nuove attrezzature in zona San Rocco, che saranno accessibili anche ai minori con difficoltà motorie. La fornitura comprende una giostra inclusiva modello Carosello, un’altalena a due posti, un gioco a molla, uno scivolo alto 120 cm, un pannello didattico tris, oltre alla pavimentazione in gomma anti-trauma. Presto inizieranno altri interventi nell’area giochi di piazza Castello.

A pag. 16

Un mutuo per il salone?

La ristrutturazione del cinema teatro comunale di piazza Boetti, che dovrebbe costare qualcosa come 450 mila euro, ha fatto discutere in occasione dell’ultima riunione del Consiglio comunale, avvenuta lunedì scorso in video conferenza. La spesa è importante e potrebbe essere necessario accendere un mutuo.

Tutto a pag. 15

Estetiste e parrucchieri ancora fermi

Tra le categorie che maggiormente hanno sofferto (e tuttora stanno patendo economicamente) il blocco delle attività nell’emergenza Covid-19 c’è sicuramente quella di parrucchieri ed estetiste. Numerose sono state le prese di posizione degli addetti di categoria che hanno anche intrapreso delle proteste per poter riaprire. A Caramagna il decreto è stato accettato di buon grado, considerato il fatto che la salute pubblica viene prima di tutto.

Le impressioni degli addetti ai lavori a pag. 16

Niente multe e più libertà in Germania

Il lockdown dovuto all’emergenza virus non ha interessato solamente l’Italia; diverse sono state le iniziative intraprese dai governi in cui il Covid-19 si è espanso in questi mesi. Abbiamo raccolto la testimonianza di un nostro concittadino oggi residente a Berlino. Marco Ghiberto, 39 anni, è cresciuto a Caramagna e sei anni fa ha scelto di trasferirsi in Germania, dove attualmente lavora all’assistenza clienti di un importante portale di prenotazione alberghiera.

Intervista a pag. 13

Nuove poltrone per donatori Avis

Si sono svolti domenica 26 aprile, nella sede Avis di via San Biagio, i prelievi di sangue intero. L’emergenza del momento per via dell’epidemia da Coronavirus non ha fermato i donatori che si sono presentati seguendo le direttive imposte: orari scaglionati per la donazione, utilizzo dei mezzi di protezione e distanziamento sociale. Presente l’equipe dell’Arnaldo Colombo di Torino, che ha eseguito i prelievi: i tagli ai turni di donazione che avevano interessato alcune sezioni limitrofe, dovute alla scarsa disponibilità di personale sanitario, non hanno per fortuna coinvolto la sede caramagnese. Ad attendere i donatori, tra cui nuovi candidati, una piacevole sorpresa. Per la prima volta hanno potuto usufruire delle tre nuove poltrone elettriche appena posizionate, che sono andate a sostituire gli ormai obsoleti lettini. Le nuove poltrone sono state acquistate grazie alle offerte dei donatori e ai contributi di lascito delle famiglie, in memoria dei donatori ed ex donatori defunti, che sono stati ricordati con una targa apposta nella sala donazioni. L’acquisto è stato effettuato in questo 2020, anno di ricorrenza del 55° anniversario di fondazione della Sezione Avis di Caramagna.

Leggi di più a pag. 17

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola