Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cavallermaggiore

Traslocano i giochi dei bimbi?

Uno dei temi su cui battono fortemente i cittadini cavallermaggioresi, è la richiesta di aree verdi più pulite e soprattutto di parchi giochi più efficienti. Un desiderio, ma soprattutto una necessità parecchio sentita dalle famiglie, e non è un mistero che queste problematiche sono sollevate quasi quotidianamente all’Amministrazione comunale perchè si attendono risposte. In quella che sarà la riorganizzazione di largo Baden Powell, progetto che il Comune sta portando avanti con il coinvolgimento delle Terre dei Savoia, dell’associazione San Pietro e di Natura in Città, ci sarebbe anche la proposta di ripensare a tutto quel semicerchio verde che si affaccia sul largo che è dedicato al fondatore degli scout, attrezzato anche come parco giochi.

Articolo a pg. 12 del Corriere in edicola

Nuovo servizio rifiuti nel mirino

Se qualcuno pensava che la minoranza si fosse rifugiata sull’Aventino, con la miriade di interrogazioni presentate la scorsa settimana a sindaco, assessori e consiglieri di maggioranza, si deve ricredere. Tanti i temi su cui l’opposizione chiede risposte a “Cavallermaggiore Viva”, chiamata ad una legittima replica probabilmente nel prossimo Consiglio comunale.

Città e servizi visti dai ragazzi

L’occhio attento dei ragazzi sulla città. Sono quelli dei giovani che istituzionalmente compongono il Consiglio comunale dei ragazzi di Cavallermaggiore che, convocati in assemblea il 15 marzo scorso, hanno interrogato e fatto proposte a chi governa la città. Tante le osservazioni presentate su tematiche che andavano dalla richiesta di più aree verdi alla viabilità e alla sicurezza, frutto di un lavoro di indagine fatto con tutte le classi della scuola media ed in più da quest’anno anche con i ragazzi delle quinte elementari.

Approfondimenti sul numero del Corriere.

La Regione finanzia il Pedibus

Sono in arrivo più di tremila euro per il Pedibus. La Regione ha elaborato in questi giorni la graduatoria per l’accesso ai contributi Pedibus e Bicibus presentati dagli Istituti scolastici piemontesi. Si tratta di risorse a favore di interventi volti a promuovere la mobilità casa-scuola a piedi (scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado) o in bicicletta (scuole primarie e secondarie di primo grado). Il tutto in condizioni di sicurezza. La richiesta di finanziamento doveva essere compresa tra 2.000 e 7.000 euro.

Un "pass" per i parcheggi

La scorsa settimana l’Amministrazione comunale di Cavallermaggiore ha incontrato i commercianti locali per illustrare il programma delle attività in serbo per il 2018. Nell’incontro dove erano anche presenti i vertici della Pro loco e dell’Ascom, si è parlato di appuntamenti e soprattutto di collaborazione tra Comune ed esercenti per questi eventi cittadini. Proprio per stabilire un contatto diretto, si è deciso di creare un gruppo locale di commercianti che interagiranno con l’istituzione. «Non si tratta di un comitato – precisa Matteo Chiesa – ma semmai di un gruppo di persone che si farà portavoce di quelle che sono le problematiche del commercio nell’ambito cittadino, portando avanti le proprie istanze attraverso un dialogo con il Comune ».

A pg. 14

Area Abbonati

In edicola