Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cavallermaggiore

Polemica tra Baravalle e Testa

CAVALLERMAGGIORE - La polemica è esplosa su Facebook. Un “post” o meglio una considerazione fatta sul social network dall’assessore al Bilancio Tino Testa, ha riacceso lo scontro tra la nuova e la vecchia amministrazione a proposito dei debiti del nostro Comune ed i tanti mutui attivati nel decennio 2000/2010 dalla Giunta Baravalle (anche se Testa, per la verità, non nomina mai ufficialmente l’ex primo cittadino). Replicando ad un’analoga argomentazione nella quale si attribuiva all’attuale maggioranza consiliare la definizione di “apprendisti amministratori”, l’assessore Testa ha sostenuto che l’attuale governo cittadino ha ridotto, in due anni, i debiti di quasi un milione di euro. La replica dell’amministrazione Baravalle non si è fatta attendere.

La cicogna sfrattata dalla torre?

CAVALLERMAGGIORE - In Consiglio comunale, lunedì sera si è anche parlato del degrado di piazza Statuto, tema questo sollevato dal gruppo consiliare “Noi per Cavallermaggiore”. Nell’interrogazione posta al sindaco, i consiglieri di minoranza Toselli e Fumero chiedevano in sostanza di ripulire la zona che è invasa dagli escrementi dei volatili, puntando il dito sui rifiuti organici generati proprio dalla “nostra” cicogna che vive ormai da tempo in pianta stabile sulla torre civica: bella da vedere, ma con purtroppo tante problematiche da sopportare sul versante della pulizia di quell’angolo della piazza, schermato inutilmente con delle fioriere.

Ultimato l’arredo in piazza S.Michele

CAVALLERMAGGIORE - Piazza Vittorio Emanuele, o già piazza San Michele come recita una targa posta sulla facciata dell’ex ala comunale, sta completando il suo restyling. Nei giorni scorsi, sulla piazza nel lato che costeggia la strada che conduce in direzione di Saluzzo, sono state sistemate 7/8 fioriere. Questo intervento voluto dal Comune, oltre a dare un ulteriore tocco di verde allo spazio più importante della nostra città, dovrebbe anche risolvere il problema dell’uscita selvaggia delle auto dalla piazza. Nel recente passato, approfittando della distanza tra i vari paletti di delimitazione presenti sul lato dell’area, si era determinata una situazione in parte caotica, con le auto pronte all’uscita anche da questo settore.

Area Abbonati

In edicola