Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Cavallermaggiore

«Autovelox, ignorati dalla Prefettura»

«Desidero che sia messo a verbale, quanto dico. L’Amministrazione comunale di Cavallermaggiore ha inoltrato una richiesta per il posizionamento di un velox a remoto in località Rivaira. È passato ormai un anno e da parte della Prefettura non c’è stata alcuna risposta». Il j’accuse del sindaco Davide Sannazzaro, nei confronti dell’organo provinciale del Ministero dell’Interno, è arrivato la scorsa settimana nel corso del Consiglio, all’atto della discussione circa l’approvazione della convenzione per l’installazione e l’utilizzo di apparecchiature elettroniche per la rilevazione delle violazioni dei limiti di velocità da parte di enti su strade provinciali.

L'articolo completo è a pag. 10

Fiera piemontese dell'editoria

Sabato 30 novembre, con l’inaugurazione alle 10,30 all’area fieristica di piazza Vittorio Emanuele, debutta la Fiera piemontese dell’Editoria, nuova manifestazione che prende il posto dopo 25 anni della Mostra del Libro di Cavallermaggiore, nel segno comunque della sua continuità.

Gli appuntamenti a pag. 11

Nuove pagine alla Fiera dell’Editoria

Fervono i preparativi in vista della 26° edizione della Fiera piemontese dell’Editoria in programma a Cavallermaggiore dal 30 novembre al 1° dicembre, che la scorsa settimana è stata ufficialmente presentata nella sede del Consiglio regionale di Torino. Per questa edizione della kermesse libraria ci sono alcune importanti novità, a cominciare dal nuovo nome scelto: non più Mostra del Libro, ma Fiera dell’Editoria.

Per saperne di più leggi a pag. 14

Si restaurano antichi portoni

Con l’obiettivo di restituire il giusto splendore alla casa del Comune, l’Amministrazione ha deciso un intervento di ristrutturazione dei portali d’accesso al municipio. La proposta, in realtà risale addirittura a giugno di due anni fa, con una lettera richiesta alla Soprintendenza Archeologica delle Belle Arti di Torino. Dopo aver presentato un progetto, nel gennaio del 2018, è arrivata l’autorizzazione all’intervento sui due portoncini del Palazzo di via Roma. Nelle passate settimane, la Giunta ha provveduto ad affidare i lavori di restauro conservativo alla ditta Gonella Dario di Racconigi per un importo di 6.600 euro.

Articolo completo a pag. 12

Lumini votivi al cimitero rimasti spenti

I lumini votivi rischiarono la notte, altrimenti troppo buia, dei nostri cimiteri. Il culto dei morti è sempre stato importante in tutte le civiltà. Come spesso accade, sotto il periodo delle festività dei Santi, per evitare inutili affollamenti e pregare con più raccoglimento, tanti cavallermaggioresi si sono recati al cimitero cittadino per una visita ai propri cari. Ma purtroppo c’è stata una triste sorpresa. Nella parte nuova della struttura, i lumini votivi di un intero padiglione sono rimasti spenti. L’aspetto segnalatoci dai cittadini (e verificato da noi stessi domenica 27 ottobre), pone di fronte al Comune la responsabilità di un servizio che viene pagato dai cittadini, ma che di fatto, senza entrare nel merito delle circostanze, è stato assente.

Leggi di più a pag. 10

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola