Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Un anno d’incertezze per la sede alpina

Come nelle vecchie case di un tempo: la canna fumaria che esce dal vetro di una finestra per espellere il fumo nel cortile. Dentro a riscaldare la sede della sezione Alpini di Cavallermaggiore, una vecchia stufa di ghisa a legna. Questo è il quadro invernale della casa delle Penne Nere di via Solferino, locale che, a meno di ripensamenti da parte della proprietà (il Comune), dovrebbe finire sul mercato immobiliare. Una situazione difficile per chi opera da anni, o meglio da sempre, a favore della comunità cittadina, servendola con i propri servizi e che si troverà, forse già quest’anno, costretta al trasloco.

Articolo dedicato a pag. 10

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola