Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Membri d’opposizione disertate il Consiglio»

Egregio direttore,

il Consiglio comunale è la massima espressione della democrazia elettorale. Il rispetto dell'opposizione dovrebbe essere salvaguardato nella forma come nella sostanza. Statuto e Regolamento non possono essere asserviti alle logiche della sola maggioranza specie se non è nemmeno in grado di garantire il numero legale. Quello che sta accadendo a Savigliano mi riporta all'ordine operativo del Commissario del popolo per gli affari interni n° 00447 approvato da Politbjuro il 30 luglio 1937 di cui consiglio la lettura delle direttive comuniste. La flebile voce contraria addirittura di un capogruppo di maggioranza dovrebbe produrre una reazione determinata dei gruppi di minoranza. Disertate il Consiglio comunale richiamando l’Aventino del 9 novembre 1926. Questo produrrà, se non la dittatura del proletariato, una situazione perlomeno imbarazzante del presidente del Consiglio e di una maggioranza che sta facendo della democrazia consiliare forse non un abuso, ma sicuramente un uso improprio di parte mancina.

Fulvio D’Alessandro - Savigliano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola