Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Polveri sottili Monitoraggio continuo

Una stazione fissa per il rilevamento della qualità dell’aria. Sul finire dell’anno scorso, il cielo cavallermaggiorese era finito sotto esame grazie a un approfondito monitoraggio a cura dell’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale. Grazie a questi strumenti, si è fatta una accurata indagine. Dai risultati non sono stati rilevati sforamenti rispetto ai limiti di legge per l’ozono, gli ossidi di azoto, il monossido di carbonio e il biossido di zolfo. Qualcosa di anomalo si è invece registrato per il particolato PM10, le cosiddette polveri sottili, che possono infiltrarsi negli alveoli polmonari creando seri danni.

Tutto a pag. 13

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola