Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Che bello scoprire Pantelleria con il Cai»

Gentile direttore,

è stato un gran bel viaggio quello che si è concluso la scorsa settimana sull'isola di Pantelleria. Non conoscevo l'isola se non per alcune foto e rapidi racconti. Il programma consegnatoci alla partenza iniziava con un'immagine di particolare potenza,formulata da Gabriel Garcia Marquez “..non credo esista al mondo un luogo più consono per pensare alla luna...”: l'esperienza del viaggio ha confermato questa affermazione. Pantelleria è una sorta di gioiello incastonato al centro del Mediterraneo, crocevia di millenarie culture (molte località hanno nomi arabi) e che la forza dei vulcani ha modellato come straordinario baluardo. È una cultura di terra immersa in un orizzonte di mare. Abbiamo camminato per sentieri interni nella folta macchia mediterranea, abbiamo osservato l'isola con una piacevole crociera in barca, abbiamo percorso la storia degli insediamenti umani (l'antico popolo dei Sesioti), abbiamo gustato gli straordinari profumi dell'isola (Capperi e Zibibbo). Un bel viaggio, ben organizzato ed articolato, cui corre dar merito al Cai di Savigliano: circa 80 persone, in due turni, hanno potuto vivere questa straordinaria esperienza. Un grazie particolare ad Adriana e Romano Bodino, accompagnatori attenti e discreti, sorta di angeli custodi. Grazie, con la speranza che esperienze simili si abbiano a ripetere.

Martino Grindatto - socio Cai - Savigliano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola