Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Cartelli per informare o per fare cassa?»

Riceviamo e pubblichiamo:

Cartelli efficaci… per fare cassa con le multe di divieto di sosta per spazzamento (42 euro cad. 29,4 con lo sconto). Ma cartelli inefficaci per consentire la pulizia ottimale del viale. I cartelli sono piccoli, hanno le dimensioni di quelli dei passi carrai, parole prescrittive con caratteri di 5 cm, posizionate dove capita: su paline di altri segnali, su pali della luce. Un po’ in basso ed un po’ in alto, occultati anche dal fitto fogliame dei tigli, e poco visibili di notte. Alle 7 del 3 agosto, nel tratto di corso Vittorio dal n° 2 al n° 40, ne ho contate dieci con la mia. L’inefficacia della segnaletica è dimostrata dal fatto che, eccetto la mia, le altre auto multate sono di residenti locali. Lì dove la Amministrazioni sono più attente all’efficacia dei servizi, ma meno all’impinguamento delle casse comunali, nei giorni prima degli spazzamenti, esse pongono sul percorso dei cartelli ben visibili di richiamo del divieto. Caro Sindaco, egregio Comandante dei Vigili urbani, avete tempo un mese per dimostrare alla cittadinanza, se ci tenete di più alla pulizia efficace delle strade o alle multe. In ultimo vorrei che faceste sapere a quanto ammonta l’introito delle multe per divieti di sosta sui percorsi di spazzamento nell’anno in corso. Con ossequio.

Beppe Racca – Piossasco

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola