Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

L’omicida aveva vissuto a Faule

FAULE - Proseguono le indagini, coordinate dal pm Giorgio Nicola della procura di Asti, per ricostruire ancora più nel dettaglio la dinamica dell’omicidio avvenuto mercoledì 3 luglio all’agriturismo Cà Matilde di Carmagnola. Il presunto autore del crimine è Luciano Cavallo, 52enne gestore del ristorante interno all’attività, che aveva vissuto per diverso tempo a Faule, dove mantiene alcuni legami. Al culmine di una lite, l’omicida ha accoltelato un dipendente, Valter Sansò, di 55 anni. Questi ha tentato di fuggire in direzione del Po ma è stramazzato al suolo mentre il suo assassino lo stava inseguendo. La vittima, trasportata con l’elisoccorso al Cto di Torino, è morta per le ferite riportate.

L'articolo completo a pag. 15

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola