Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Un appello da Bergamo per ricostruire le origini

Caro Direttore,

scrivo per chiedere, suo tramite, un aiuto ai lettori del Corriere: mi date una mano a trovare tracce dei miei antenati piemontesi, per favore? Mi chiamo Fabrizio Calvo, sono un giornalista di Bergamo. Ho 63 anni. Dopo aver “scoperto” che mio bisnonno, Carlo Gioanni Maria Calvo - morto a Bergamo nel 1917 - nacque a Savigliano il 14 ottobre 1858, sto ora cercando altre notizie sulla sua famiglia. Di mio bisnonno Carlo non ho molte informazioni. Per certo so che, nel 1900, viveva a Bergamo. E che, tra il 1890 e il 1900, ebbe sei figli. Nel tentativo di “riempire quei 42 anni di vuoto” (dal 1858, anno di nascita del bisnonno, al 1900, anno di nascita del suo ultimo genito, mio nonno Ettore Calvo), tramite il Corriere vorrei domandare ai Saviglianesi (e, in particolare, ai tanti Calvo lì residenti) se conoscono qualche discendente di Giuseppe Angelo Matteo Maria Calvo, nato a Savigliano il 5 gennaio 1855. Mi farebbe piacere mettermi in contatto con qualcuno di loro. Durante il mio recentissimo viaggio in paese, infatti, mi è stato detto che la presenza di famiglie Calvo, in zona oltre che in alcuni borghi e paesi limitrofi, è abbastanza diffusa oltre che datata. Nello specifico, ho appreso che, nel 1858, i miei trisnonni - Gioanni Alberto Calvo (nato a Genola, probabilmente nel 1823, Domestico e poi Cantoniere a Savigliano) e Margarita Bugaudo (casalinga) - vivevano in un’abitazione della centralissima Piazza Vecchia (oggi, Piazza Santarosa) - di proprietà di Carlo Giambonino, di professione lattajo - sia col loro primogenito, Giuseppe, sia col papà di mia trisnonna: Giuseppe Bugando, Misuratore agrario/Sensale. Se avrò qualche riscontro positivo, vorrei procedere nelle mie ricerche, risalendo il più in là possibile ad origini e luoghi di provenienza delle generazioni precedenti. Nel ringraziare Lei direttore, per la cortese ospitalità e i saviglianesi per l’aiuto che mi vorranno dare, concludo questo “appello” dicendo che eventuali risposte potranno essere indirizzate al seguente indirizzo email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Fabrizio Calvo - Bergamo

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola