Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Abbandonati a noi stessi durante il viaggio Ugaf»

Egregio direttore,

facciamo parte di un gruppo di circa 30 persone che, dal 7 al 14 giugno ha partecipato ad un soggiorno marino organizzato a Kos (Grecia) dalla Ugaf (Associazione Seniores Aziende Fiat) – Gruppo “Ex” Fiat Ferroviaria. Purtroppo di ritorno dal viaggio dobbiamo lamentare la scarsa organizzazione e soprattutto la scarsa assistenza fornita ai partecipanti da parte della Ugaf stessa e/o dell’agenzia di viaggio da questa prescelta. Già sin dalla partenza si è infatti verificato un disguido non troppo piacevole. Il pullman che doveva portarci all’aeroporto di Malpensa è partito troppo tardi, o ci ha messo troppo ad arrivare. Sta di fatto che giunti, appunto in ritardo, all’aeroporto stesso, ci è toccato letteralmente “correre” fino al terminal di partenza. Purtroppo molti di noi non hanno più 20 anni, e tra valigie e età, non è stato semplice. Siamo comunque giunti come detto in ritardo e affannati sull’aereo, che solo in quanto non volo di linea ha potuto aspettarci i 20 minuti necessari. Giunti poi al villaggio (in verità molto bello) siamo però stati anche in questo caso completamente “abbandonati a noi stessi”. Nessun operatore dell’agenzia viaggi, nessuno dell’Ugaf, nessuno insomma che potesse supportarci nella sistemazione in camera, nel rispondere ad eventuali problematiche od esigenze, nulla di nulla. Ci auguriamo dunque che per il prossimo viaggio si presti maggiore attenzione all’organizzazione e venga fornita, anche e soprattutto dall’agenzia viaggi prescelta dall’Ugaf, una qualche assistenza in più.

Seguono 29 firme

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola