Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Casa di riposo don Rolle un gioiello di Marene»

Riceviamo e pubblichiamo:

Al termine del mio mandato di amministratore presso la fondazione Casa di Riposo Don Rolle, desidero ringraziare le persone che in questi anni hanno collaborato con me nel gestire la struttura. Ringrazio i componenti del Consiglio di Amministrazione sigg. Teresa Dacastello, Giovenale Taricco, Antonio Bressi, Andrea Minetti che, insieme a me, si sono fatti carico dei bisogni, dei problemi e delle varie incombenze che spettano a chi amministra, al direttore dr. Franco Groppo che ha messo a disposizione le competenze necessarie per navigare nel mare di burocrazia che investe anche le piccole strutture come la nostra. Ringrazio il personale che presta con competenza la sua opera al servizio degli ospiti, le infermiere, le operatrici socio sanitarie, le cuoche, le signore addette alle pulizie, l’animatrice, lo psicologo, la fisioterapista. Grazie ai medici di base dott. Marina Dabbene e Piero Coaloa per la loro disponibilità, i loro preziosi consigli e l’assistenza competente agli ospiti. Grazie agli ospiti e ai loro parenti coi quali si è stabilito un rapporto di fiducia reciproca che non è mai venuta meno nel corso degli anni. Ringrazio i volontari che giorno e notte si avvicendano presso gli ospiti, donando parte del loro tempo e portando vita e gioia; la loro presenza indispensabile contribuisce in modo notevole al buon andamento e al clima sereno che si respira. Grazie ai benefattori che con il loro contributo hanno aiutato e aiutano la Fondazione a rendere la struttura sempre più adatta ai bisogni di chi la vive: penso alla realizzazione del refettorio, alle nuove camere che si sono aggiunte a quelle esistenti, permettendo in questo modo di poter ospitare 33 persone, la nuova centrale termica, il restauro completo della cappella interna. Grazie alle Suore, ai Ministri straordinari dell’Eucarestia, ai Parroci che si sono avvicendati nel corso degli anni, per l’assistenza spirituale che non hanno mai fatto mancare. Grazie alle Amministrazioni Comunali che si sono succedute per l’attenzione rivolta in tutti questi anni. Auguro ai nuovi amministratori di svolgere un lavoro proficuo a servizio delle persone più fragili in questa struttura che io reputo un “piccolo gioiello” di Marene, creata per volere del reverendo Don Rolle alla fine del 1800 e proseguita fino ad ora grazie alla lungimiranza dei vari amministratori che si sono succeduti nel corso di lunghi anni.

Michele Trabucco – ex presidente casa di riposo Don Rolle Marene

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola