Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Nessun intervento sulla viabilità di via S. Pellico»

Egregio direttore,

per l’ennesima volta bisogna denunciare come quest’Amministrazione non abbia preso nessuna posizione in merito alla gestione della viabilità su strada Monasterolo e via Silvio Pellico. Sui giornali si parlava di un pilone arancione che avrebbe fatto rallentare chi arriva da Monasterolo, ma purtroppo dopo mesi dalla promessa (annunciata anche sui giornali, ennesima presa in giro) non si sa che fine abbia fatto... Su via Pellico, che ai più non interessa e che non sanno nemmeno dove sia, l’unica soluzione è il senso unico che vieti a chi arriva dalla direzione Monasterolo di usare la strada come una tangenziale per andare a Saluzzo o all'area commerciale Conad (con futuro LIDL, quindi più traffico ancora...). Solo riempire un povero palo - che tra un po’ crolla - di divieti è già una buona presa di coscienza del problema, ma non lo risolve; le zone 30 non si fanno mettendo un cartello e poi dimenticandosi di quanto prevedrebbe effettivamente una "zona 30" (dissuasori, strisce bianche, attraversamenti pedonali). Lo stesso problema è stato affrontato e risolto in altre vie della città - tipo via Leopardi - o addirittura con l'inserimento di dissuasori in piena campagna, mentre in Vernetta no e non si sa il perché... In ultimo: i furgoni, i camion, i trattori, i tamarri ai 100 all’ora hanno una strada provinciale a disposizione per fare lo stesso tragitto, cioè aggirare la Vernetta e immettersi nella strada di Saluzzo! Francamente i residenti sono stufi, oltre al fatto che anche le case lungo la via perdono di valore e la zona perde di vitalità...

Luigi Dalmasso – Savigliano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola