Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«E' l’ora che gli educati si ribellino ai cafoni»

Riceviamo e pubblichiamo:

Io so, lo so per certo che esiste in Savigliano una cittadinanza sana, etica, educata, ma purtroppo succube di protervie ed abusi di cui altri, male educati, usano ed abusano contro ogni logica. Quand'è che ci ribelleremo civilmente contro questi, per dire loro che non è questo il modo di comportarsi e a parole, solo a parole, far loro capire che sbagliano? Lo so che non è facile dire a qualcuno che sbaglia, ma se invece che uno fossimo in molti a dirlo loro forse qualcosa otterremmo. Anche se la forza pubblica non ha a disposizione mezzi e personale adeguato per far fronte all'inciviltà di queste persone, i cittadini sani ed educati, dovrebbero sopperire a questa carenza. Si tratta soltanto di dire a chi sbaglia che ha sbagliato, nulla di più. Con modi gentili ovviamente. Può succedere che qualcuno non apprezzi il rimprovero e si alteri; basta lasciar stare e andarsene, ma comunque il massaggio è arrivato. Quand'è che fermeremo una bici di sera dicendogli che deve avere le luci accese, quand'è che un Suv si fermerà prima delle strisce pedonali, quand'è che non si andrà più in bici sotto i portici, quand'è che davanti a certe scuole i parcheggi non saranno più ad libitum o ad dimensionum, quand’è che la spazzatura sarà messa in modo adeguato, quand’è che i marciapiedi ritorneranno tali e non saranno più gabinetti per cani, quand’è che......? Solo se noi cittadini, quelli civili e ben educati, con il nostro fattivo contributo facessimo in modo che le regole e l'educazione fossero rispettate, ricordandole agli incivili, forse allora la nostra bella città potrà considerarsi tale; diversamente non lamentiamoci più! Adesso tocca a noi! Auguri di un buon e migliore anno a tutti coloro che vorranno attivarsi in questo modo.

Augusto Pettiti – Savigliano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

In edicola