Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Archiviato l’ospedale di Lagnasco

L’estremo saluto al progetto per la costruzione di un ospedale unico a Lagnasco, che avrebbe dovuto sostituire le strutture di Savigliano e Saluzzo, è stato dato lunedì sera dall’assessore regionale Antonio Saitta. «Costruire il nuovo ospedale costerebbe 245 milioni di euro. Roma non ne ha stanziato uno per l’edilizia sanitaria e una partnership con i privati non è vantaggiosa: il canone annuale sarebbe superiore agli eventuali risparmi ottenuti con una sola struttura», ha detto il responsabile della Sanità piemontese, intervenendo a Saluzzo con il direttore dell’Asl Francesco Magni. L’unica strada percorribile resta quella indicata nel cosiddetto piano direttorio:!potenziare l’ospedale di Savigliano (con cantieri che si aggirano sui 40 milioni di euro), investire qualche risorsa su Saluzzo e lasciare che Fossano si specializzi come centro riabilitativo. Una prospettiva difficile da digerire per i sindaci che vivono al di là del Varaita, che durante l’incontro hanno avanzato rivendicazioni senza risparmiare qualche frecciatina ai vicini saviglianesi. Il sindaco di Savigliano Giulio Ambroggio, “incassata” la vittoria tra i mal di pancia dei colleghi del saluzzese, ha chiesto di accelerare la fase esecutiva. «Si faccia in fretta, non si perda tempo », ha detto il primo cittadino. Ora la battaglia si sposta su un altro campo:!trovare i finanziamenti per ammodernare il Santissima Annunziata.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna