Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Lavoriamo per tener aperti tutti i cancelli della Mahle»

Egregio direttore,

per i lavoratori Mahle di Saluzzo e La Loggia siamo vicini a una svolta. Ci sarà presto un incontro al Ministero dello Sviluppo economico, probabilmente il 22 luglio, per la presentazione del piano industriale di un nuovo investitore che ha espresso la volontà di rilevare i due stabilimenti per rilanciare la produzione di componentistica automotive. In questi giorni l’azienda sta informando le rappresentanze sindacali dei contatti avuti e definendo il passaggio ai nuovi soggetti. È una buona notizia per Saluzzo e La Loggia, e per i 450 lavoratori e le loro famiglie. Sembrava una situazione davvero difficile, quando a febbraio fu stabilito un anno di cassa integrazione, ma non abbiamo mai smesso di credere che quelle fabbriche avessero ancora delle possibilità. Adesso teniamo alta la guardia sui livelli occupazionali e non facciamo mancare il sostegno di tutti a questa battaglia. Lo avevo detto sul territorio come a Roma: la Mahle non può e non deve chiudere. Lavoriamo perchè quei cancelli possano riaprirsi il prima possibile.

Chiara Gribaudo - deputata Pd

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola