Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Appalto pulizie Comune, dalla parte delle lavoratrici»

Gentile direttore,

la prego di permettermi di intervenire sulla recente situazione relativa al rinnovo del contratto del personale preposto alle “pulizie” del Comune di Savigliano. La questione mi tocca in maniera particolare avendo passato tutta la mia vita lavorativa nel sindacato e trovandomi ora, come consigliere comunale e capogruppo, ad amministrare il Comune nelle file della maggioranza. Quando, alcuni mesi fa, la Giunta ci aveva informati, con orgoglio, di aver ottenuto per il rinnovo dell’appalto un notevole ribasso, di quelli che fanno risparmiare tanti bei soldini al Comune, da buona “pecora nera” avevo già polemizzato, internamente con la mia giunta, certo che nell’arco di poche settimane i vantaggi di quel ribasso si sarebbero tradotti in svantaggi per le lavoratrici. Ora che il tempo mi ha dato ragione non intendo avallare una scelta della giunta che ritengo profondamente sbagliata e me ne assumo chiaramente la responsabilità umana e politica. è una questione non solo politica, ma di coerenza e profondamente umana. Chiaramente, quanto è stato fatto è certamente ineccepibile nella sua formalità dato che il bando è stato preparato dai bravi tecnici comunali. Nella sostanza tuttavia, il messaggio che è stato trasmesso è davvero sgradevole e irrispettoso. Ancora di più lo è stata la successiva replica al comunicato della Filcams Cgil. Il Comune è la casa di tutti i cittadini e deve dare il buon esempio. È ormai universalmente noto che le gare al massimo ribasso abbiano dei gravi limiti; lo sanno bene anche i miei compagni che hanno, nella loro storia personale, grandi esperienze nel sindacato (sindaco compreso). Occorre tenere presente il famoso, e più che mai veritiero, detto: “Se una cosa è troppo bella per essere vera, probabilmente non lo è”. Allo stesso modo, se un appalto non ha dei costi in linea con i prezzi di mercato, a farne le spese saranno immancabilmente i lavoratori, specialmente quelli più fragili. È già molto grave che cose del genere accadano nel privato. Nel pubblico è francamente inaccettabile. Io sto con le lavoratrici e con la Cgil (come sempre).

Cordialmente Rocco Ferraro - consigliere comunale Savigliano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola