Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Lievitati i costi alla casa di riposo

La casa di riposo San Giuseppe esce indenne dal periodo di forte emergenza sanitaria. I tamponi effettuati ad operatori e ospiti hanno dato esito negativo. Ma la nota dolente rimangono le spese. «La casa di riposo è una società senza scopo di lucro. Non lesina investimenti per garantire la qualità dell’assistenza, del cibo e dei servizi, cercando al tempo stesso di contenere le rette entro la media o inferiori rispetto alle strutture del territorio, ma questo periodo di pandemia ci sta mettendo a dura prova», spiega Blua. La spesa maggiore è rappresentata dall’acquisto dei dispositivi di protezione, indispensabili per gli ospiti e per il personale. Finora sono stati forniti in autonomia ma i costi mensili sono lievitati di circa 10 mila euro, che comprendono anche l’incremento delle ore dedicate alla pulizia ed alla sanificazione dei locali. Tutto ciò si affianca purtroppo ad una riduzione degli introiti. Da inizio emergenza ad oggi, infatti, si sono liberati dei posti letto, ci sono stati dei decessi ma anche persone rientrate alla propria abitazione. Attualmente i posti liberi sono otto.

A pag. 12

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola