Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Basta alberi, anzi ripiantiamoli»

A dimostrazione che in "Cavallermaggiore Viva” (scusate il gioco di parole) il dibattito è sempre vivo, può anche succedere che in delibera si scriva una cosa e poi all’atto pratico se ne faccia un’altra. Andiamo con ordine. Il Comune non ha mai fatto mistero di voler sistemare il parcheggio sul lato est del camposanto del paese, sollevato in più punti a causa delle grandi radici che minano anche la sicurezza del muro di recinzione del luogo sacro. Il problema sono gli alberi, di grosso fusto, tutti malati e da abbattere. Si tratta di 24 libocedri che - si legge nella delibera - “non saranno più reimpiantati per conservare e non aggravare le condizioni di staticità del muro di recinzione”. In sostanza nell’atto si dice che l’alberata non verrà più ripristinata, salvo poi aggiungere che la realizzazione è rimandata a quando sarà sistemata la pavimentazione dell’altra parte di parcheggio che “al momento non è interessata da interventi”.

Articolo completo a pag. 13

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola