Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

“Caro dario... spero andrà tutto bene”

I maestri della scuola primaria, quotidianamente in contatto con i loro allievi e le famiglie, hanno inviato loro un originale “mosaico” con un messaggio di serenità e di speranza per tutti: “Andrà tutto bene”, le uniche parole che in questo momento ognuno di noi desidera sentire. La maestra Grazia ha proposto ai suoi allievi di quarta di scrivere una lettera o una pagina di diario per raccontare il loro stato d’animo in questi giorni di “arresti domiciliari”. Il rappresentante dei genitori, Maurizio Giolitti, ha invitato tutta la classe a inviare al Corriere queste riflessioni e nove bimbi hanno risposto all’appello. Il denominatore comune di tutte le pagine riguarda la mancanza dei compagni, delle maestre e della scuola nel suo complesso, unitamente alla preoccupazione per la diffusione della pandemia.

Alcuni pensieri, tratti da due lettere e da sette pagine di diario che esprimono un dolore universale, sono riportati a pag. 19

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola