Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Emergenza e treni, Racconigi ancora penalizzata»

Egregio direttore,

in questi giorni Trenitalia sta modificando la disponibilità dei treni sulla linea Torino-Cuneo e Torino-Savona riducendo di molto i treni disponibili, sovente senza informazioni chiare e aggiornate. Purtroppo, come già avviene da anni, i pendolari più penalizzati sono quelli di Racconigi perché i pochi treni rimasti, non sempre circolanti nelle fasce orarie idonee a recarsi al lavoro, non fermano nella stazione racconigese, nonostante la sua importanza e grandezza, ma fermano in paesi più piccoli. Visto che ci troviamo in una situazione di estrema emergenza, con persone che devono necessariamente recarsi al lavoro tutti i giorni, sarebbe opportuno che tutti i treni, anche i treni regionali veloci, fermassero in tutte le stazioni senza “snobbarne” nessuna, garantendo così un effettivo servizio di pubblica utilità, visto che molto spesso i treni viaggiano vuoti.

Gianmario Fumero – Racconigi

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Area Abbonati

SPESA A DOMICILIO

In edicola