Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Paesi

“Ciak si gira” in confraternita

MURELLO - Murello in questi giorni si è trasformato nel set di “The soul eater”, titolo provvisorio di un’ambiziosa produzione americana dell’American Widescreen Picture, concretizzata dal regista torinese Stefano Milla (fratello del primo cittadino di Murello), da alcuni anni trasferitosi negli Stati Uniti. Milla è tornato in Italia per mostrare alle produzioni d’oltreoceano le potenzialità del territorio e la sua ricchezza culturale. La trama, incentrata sulla figura di Cesare Lombroso, si sviluppa su due livelli temporali, quello attuale e quello dell’Italia ottocentesca, per il quale la location, oltre che in Valle d’Aosta e alla Palazzina di Caccia di Stupinigi, è stata individuata nell’antica farmacia del vecchio Ospedale Civile di Racconigi e nella Confraternita di San Giuseppe a Murello.

Leggi tutto a pag. 15

C’è la convenzione per il santuario

Non è difficile dire chi nel braccio di ferro andato avanti per mesi tra Comune e Curia abbia avuto la meglio. Certo dovrebbero tornare le messe al santuario, ma l’Amministrazione si è impegnata a farsi carico di tutte le utenze della chiesa dedicata alla Vergine delle Grazie, a rinunciare alle offerte (ad eccezione di quelle di agosto) e a riconoscere anche gli arretrati al sacerdote incaricato.

Leggi tutto a pag. 10

Licenza media per i giovani migranti

Promossi i migranti ospiti al centro di accoglienza Ramè che hanno conseguito in questi giorni il diploma di licenza media. Un bell’esempio di integrazione proprio nelle ultime settimane in cui si sente parlare di posti d’accoglienza che chiudono, rinunciando a partecipare ai nuovi bandi che prevedono meno risorse proprio da destinare ai programmi di inserimento. La biblioteca marenese martedì scorso ha ospitato una festa a sorpresa per i ragazzi neo “diplomati” che hanno frequentato la scuola a Fossano.

Di più a pag. 13

Giovedì sera si proietta il video sulla scuola nel Castello

Giovedì 18 luglio alle 21 il Castello (nel salone al secondo piano) ospita l’evento “A scuola nel Castello” con la presentazione di video testimonianze di persone che frequentarono le elementari nello storico edificio monasterolese. Il video è curato da Paolo Fissore e Rosalba Belmondo. Dopo la proiezione, sarà possibile visitare in anteprima la sezione che raccoglie oggetti, ricordi e fotografie del periodo in cui si faceva lezione nelle antiche sale e sarà anche messo in distribuzione un opuscolo sul tema.

A pag. 14

Lavori in vista per la Torre

Lavori in vista per il restauro e la riqualificazione della Torre Civica, uno dei principali beni storici di Caramagna e simbolo della cittadina. Il progetto, già redatto in tutti i suoi particolari per essere pronti alla partecipazione di bandi che finanzino l’opera, prevede in particolare la messa in sicurezza del campanile e interventi di carattere estetico, per una spesa prevista di 216 mila euro.

A pag. 15