Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Paesi

Requiem alla variante. Avanti con la tangenziale nord

Ma quanto costerà la tangenziale nord di Cavallermaggiore, la nuova arteria che permetterà l’eliminazione del passaggio a livello in direzione di Sommariva del Bosco? Questa domanda l’abbiamo posta al sindaco Davide Sannazzaro che non si è sottratto alla risposta, anzi è andato a briglie sciolte, entrando anche nel merito di un’altra opera spesso invocata ma mai realizzata. «Questa opera costerà 5 milioni di euro e sarà finanziata in parte dalla Regione Piemonte con 3 milioni di euro e in parte dalle Ferrovie dello Stato per i restanti 2 milioni di euro. Una spesa non indifferente, basti dire che ci vogliono solo 3 milioni di euro per il sovrappasso, poi c’è da fare la nuova rotonda e l’allargamento della sede stradale».

Ampio servizio a pag. 10

Riaperto l’ex cinema dopo l’incendio

SCARNAFIGI - Lo storico cinema Lux si è presentato nella nuova veste alla popolazione. Sabato 23 febbraio il vescovo di Saluzzo monsignor Cristiano Bodo ha tagliato il nastro della struttura, completamente rinnovata dopo il devastante incendio del 1998. Erano presenti all’inaugurazione le autorità comunali e religiose del paese. Fortemente voluto dall’ex parroco don Giovanni Gullino, l’intervento è stato finanziato grazie all’Opera Pia Bonino in un progetto che ha visto numerosi stop e rallentamenti dei lavori per questioni burocratiche. I locali, ora finalmente pronti, verranno gestiti dalla Parrocchia.

Tutto a pag. 15

Giorgio Alberione è il primo candidato

Anche Monasterolo deve prepararsi per le elezioni amministrative con la scadenza del mandato dell’attuale primo cittadino Marco Cavaglià, che non può più ricandidarsi. Finora ha sostanzialmente regnato il silenzio sui possibili candidati alla poltrona da sindaco, sia per l’attuale maggioranza, che con un volto nuovo darebbe comunque continuità all’odierna Amministrazione e sia per quanto riguarda l’opposizione locale. Se quest’ultima non ha ancora tirato fuori (almeno non pubblicamente) un nome per la corsa alle consultazioni comunali, dalle fila di Cavaglià proprio in questi giorni è emersa la candidatura di Giorgio Alberione.

Di più a pag. 13

«Non intendo tradire la sindaca»

Marene si sta preparando per le elezioni amministrative e si rincorrono da qualche settimana le voci sulle candidature a sindaco e sulle squadre, nuove o veterane, che si presenteranno alle urne. Dopo che la sindaca Roberta Barbero ha già sciolto le riserve e ufficialmente dichiarato, con una lettera scritta di suo pugno, di volersi ricandidare, abbiamo incontrato l’assessore Marco Racca perché da tempo indicato come possibile sfidante dell’attuale primo cittadino.

Intervista a pag. 14

«Pulite dove sporcano i cani»

Un paio di anni fa era stata l’Amministrazione comunale a proporre una campagna di sensibilizzazione per la raccolta delle deiezioni canine, fornendo il paese di contenitori e sacchetti per la raccolta. A distanza di tempo, la situazione non sembra essere particolarmente migliorata: i residenti del centro storico lamentano (in particolare nella zona dei portici di via Ornato) la scarsa attenzione dei padroni dei cani nella pulizia delle deiezioni. Anche in altre aree del paese l’attenzione dei proprietari degli amici a quattro zampe è scarsa, tanto che iniziano ad essere esposti sempre più cartelli “fai da te” che invitano a dotarsi di sacchetto, paletta e buona voglia.

A pag. 16