Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Marene

Arrivano i fratelli di San Vicente

Più di venti anni di “amicizia a distanza”, di reciproca stima, accoglienza ed ospitalità. Marene tra pochi giorni, insieme ad una delegazione di fratelli argentini, festeggerà nuovamente il gemellaggio sancito ventuno anni fa con San Vicente.

A pag. 15

Sfilata di abiti da sposa di una volta

Rivivere l’emozione di un’epoca, la trepidazione di indossare un abito da sposa, rinnovare i ricordi del giorno più bello e vedere, indossato, il proprio vestito bianco (o nero), di un tempo. E' ciò che è stato organizzato sabato 22 settembre presso la residenza “Anni Azzurri La Corte”: una sfilata dal titolo “Spose nel tempo”. Un momento di aggregazione e festa per gli ospiti della residenza ed i loro parenti che sono accorsi numerosissimi per l’evento.

Articolo e foto a pag. 14

Cene, luna park e processione

La seconda domenica del mese di settembre di ogni anno, Marene celebra la sua festa patronale: la natività di Maria Vergine. Accanto alla solennità religiosa, vive anche la popolare manifestazione intesa nella parte più civile dei festeggiamenti. A fare da apertura agli eventi è stato l’arrivo del luna park in piazza Carignano seguito dalla tradizionale processione per le vie del paese.

Foto e articolo a pag. 17

Speciali visite ai luoghi sacri

Sabato 22 e domenica 23 settembre sono in programma aperture straordinarie di monasteri, pievi, santuari, chiese e musei diocesani, visitabili con l’accoglienza dei volontari. Tutto questo grazie all’iniziativa denominata “Città e Cattedrali a porte aperte” dedicata, in Piemonte e Valle d’Aosta, alla visita degli oltre 500 beni ecclesiastici.

Questa e altre notizie da Marene a pag. 16

Tragedia sul lavoro a Marene

Incredulità e sconcerto in paese per la tragica fine di Gabriele Alladio, morto mercoledì scorso in un incidente sul lavoro nella cascina di famiglia in località Mallone. Una trinciatrice lo ha travolto mentre era intento ad agganciarla al trattore. Aveva da poco compiuto 18 anni e si stava preparando per brindare con i coscritti la maggiore età.