Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Monasterolo

Sagra dedicata ai prodotti locali

Venerdì sera è stata inaugurata la nona edizione della Sagra del Pollo, un appuntamento ormai tradizionale, ma sempre gradito ed atteso. Il sindaco di Monasterolo Marco Cavaglià ha accolto nel salone del primo piano del Castello le molte autorità presenti: i sindaci dei paesi vicini (Cavallermaggiore, Ruffia, Cavallerleone), il neo onorevole Flavio Gastaldi, il consigliere regionale Franco Graglia ed i carabinieri della stazione di Scarnafigi.

La Sagra del Pollo

Da venerdì 1 a martedì 5 giugno torna la Sagra del Pollo di Monasterolo.

Tanti gli appuntamenti previsti in questi giorni compresa l'elezione di Miss Pollastrella.

Approfondisci sul numero del Corriere in edicola

Alpini: «Una festa ricca di amore di patria»

Gli alpini delle sezioni di Marene e Monasterolo, come ogni anno, hanno organizzato una gita a Trento per partecipare all'Adunata Nazionale degli Alpini. Il gruppo, composto da 42 partecipanti, accompagnati dai sindaci Cavaglià e Barbero, è partito venerdì mattina presto diretto a Trento. Prima tappa è stata la Casa degli Alpini di Tenna con i quali gli alpini di Marene sono gemellati da Anni. «Nella loro "Casa" immersa nei boschi sopra Trento - racconta il sindaco di Monasterolo Marco Cavaglià -, gli alpini di Tenna ci hanno accolto servendoci un lauto pranzo con prodotti locali, concluso con la tipica bevanda del posto, il Parampampoli».

Gruppo di cucito al circolo Acli

Il Circolo Acli di Monasterolo, con la nuova gestione di Gabriella, ha dato vita a molte iniziative, tra cui quella del cucito creativo ogni giovedì pomeriggio. Le signore interessate a questa attività si ritrovano una volta alla settimana per condividere un progetto e sperimentare tecniche nuove: abbiamo assistito alla creazione del “passerotto floreale” in feltro con la tecnica del cucito a mano.

Si impara anche sotto la pioggia

MONASTEROLO - I bambini dell’asilo di Monasterolo, nei giorni scorsi, sono usciti sotto la pioggia, con tanto di mantella e stivaletti per saltare nelle pozzanghere. Questa attività didattica è stata proposta con lo scopo di avvicinare i piccoli al contatto con la natura anche quando le condizioni meteo possono sembrare sfavorevoli.