Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Caramagna

Via alla stagione dei nuovi cantieri

Sarà completato a giorni il secondo lotto dell’arredo urbano con nuove panchine in piazza Castello e di fronte alla Cappella di San Rocco. Nella centralissima via Ornato verranno posizionati moderni tabelloni e ripulita la parte di muro imbrattata dalla colla dei manifesti finora affissi. L’intervento successivo riguarderà il risanamento della parete della biblioteca, che ha l’accesso proprio su via Ornato. È inoltre prevista la sistemazione di fioriere e cestini porta rifiuti sotto i portici del centro storico e nei pressi della Torre del Vecchio Consiglio, dove verranno sostituite anche le due panchine. Nuova sarà infine la fontana di fronte al Municipio.

Leggi tutto a pag. 21

Piccoli passi contro lo spreco di cibo

La scuola primaria caramagnese ha adottato una particolare iniziativa anti-spreco alimentare rivolta ai ragazzi che frequentano la mensa scolastica, ma non solo. Le famiglie si sono dimostrate subito interessate e collaborative. Dopo aver chiesto le dovute autorizzazioni a Slow Food Fossano (che porta avanti l'iniziativa), l’idea è stata presentata ai bambini e le scatoline anti-spreco sono state distribuite.

Leggi tutto a pag. 16

Magazzino e giardino nuovi per la casa di riposo

Partiranno a giorni i lavori di demolizione della casa all’angolo tra via Baldovino e via don Pignata di proprietà dell’ospedale Casa di Riposo San Giuseppe. Verranno eseguiti grazie al contributo di un generoso benefattore caramagnese. Verrà abbattuto un vecchio caseggiato e sarà costruito un basso fabbricato ad uso garage e magazzino. Contestualmente, il consiglio di amministrazione della casa di riposo ha deciso di procedere anche con il rifacimento del giardino della struttura.

Di più a pag. 14

Box anti-spreco ai bambini

Un’importante iniziativa anti-spreco alimentare è stata adottata dalle scuole caramagnesi grazie all’interesse ed alla collaborazione tra le maestra Agnese Osella e Rinuccia Quaglia. Agli alunni, anche a quelli che non usufruiscono del servizio mensa, è stato consegnato un box anti-spreco per la raccolta del cibo avanzato durante i pasti. «Invitiamo "i grandi" a dare il buon esempio limitando lo spreco alimentare. Questo e altri problemi relativi all'ambiente non possono essere risolti da un'Amministrazione, da una azienda o da studiosi illuminati, ma soltanto con la collaborazione e l'impegno di ogni singolo cittadino» ha commentato l’assessore Dario Colombano.

A pag. 20

«Alta attenzione su case popolari»

La Giunta si è ufficialmente impegnata a vigilare sull’evoluzione della situazione relativa al piano di edilizia popolare di via Alicia. Riguardo i mancanti versamenti al Comune da parte delle società Cooperativa Edilizia “I Larici” (179.174 euro) e Cooperativa “Benito Atzei” (45.925 euro) per le aree destinate al piano di edilizia popolare (oggi in stato d’incuria e degrado) la segretaria Negri ha chiarito, durante il Consiglio comunale, di essere in costante contatto con l’avvocato Bosco per la difesa in giudizio. L’assessore Chiaraviglio ha spiegato che l’Amministrazione ha preso del tempo prima di intervenire in sede di giudizio, al fine di dare la possibilità alle cooperative di portare a termine i lavori, assecondando le loro promesse che non sono poi state esaudite.

Di più a pag. 17