Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Tutte le ragioni per cui la lettura è importante

Riceviamo e pubblichiamo:

“Io leggo perché” è l’iniziativa nazionale promossa dal Ministero dell’Istruzione per sostenere le biblioteche scolastiche e a cui ha partecipato l’Istituto Comprensivo Santarosa gemellandosi con le due librerie cittadine: Barlumi e Messaggi. Queste le riflessioni di alunni e insegnanti che si sono divertiti a creare un acronimo legate a “Io leggo perché”: I: immaginazione, idee di bambini e ragazzi, alunni di ieri e di oggi, realizzate con intraprendenza durante le attività svolte nelle due librerie ; i come l’interesse dimostrato dagli spettatori che sono venuti ad assistere. O: oh!!! Quanta organizzazione è stata necessaria affinché il progetto si realizzasse! L: libro, cos’altro? Libro letto. Libro narrato. Libro ascoltato. Libro animato. Libro gustato in tutte le salse, in piena Libertà… Liberi di leggere ! E: energia contagiosa sempre presente nei giovani dinanzi ad un modo un po’ diverso di fare scuola. G: gioia di noi insegnanti nel vedere l’entusiasmo avvolgere tutte le fasi del progetto. G: gratitudine nei confronti di tutti quelli ci hanno aiutato: il personale delle librerie con noi gemellate, la gente che si è prodigata per allestire queste giornate, le persone, che con generosità hanno elargito donazioni, talvolta davvero copiose, a favore delle nostre biblioteche scolastiche, i genitori , gli adulti che ci hanno accompagnato e sostenuto, chi ha visitato le librerie durante le attività delle scuole: a loro va il nostro sincero Grazie. O: ora di dire che il libro non passa mai di moda ! P: passione che accompagna un buon lettore, ma anche paura che si può provare nei confronti della lettura; premura che deve accompagnare i docenti, i professionisti, tutti coloro che si occupano di questo delicato percorso di apprendimento. E: eventi che promuovono e fanno venire la voglia di leggere. R: ricordi che nella vita possono essere legati alla lettura: ai personaggi in un romanzo, ad una voce che ci ha letto una bella pagina di un libro, ad un titolo, ad una frase che, quando meno te l’aspetti, ti ritorna in mente, ti fa sorridere, ti commuove perché riaffiora con inaspettata nostalgia riportandoti indietro nel tempo… Forse proprio tra i banchi di scuola. C: compagnia che ci può tenere un buon libro: libro che può diventare veramente un amico. Compagnia La Vecchia Soffitta che ci ha divertito con i suoi burattini. H: hanno dato davvero un bell’esempio i nostri bambini, i nostri ragazzi nell’adoperarsi per sostenere questa iniziativa! È: è vero siamo arrivati alla fine! Così esclameranno i lettori quando termineranno la lettura di questo scritto! Speriamo davvero di non aver annoiato nessuno! Grazie.

Alunni e insegnanti dell’Istituto Comprensivo Santarosa di Savigliano

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna