Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Foresto, un pellegrinaggio per salvare la parrocchia

Caro direttore,

dopo le notizie sulla chiusura della nostra parrocchia Maria Madre della Chiesa, come parrocchiani siamo veramente delusi di aver appreso il tutto dai giornali; si vede che valiamo proprio poco. Abbiamo cercato un colloquio con il Vescovo, sono passati quindici giorni e non abbiamo ancora avuto risposte. Abbiamo pensato, d’accordo con il Parroco, di scomodare il Padre Eterno, anzi sua Madre a cui la nostra parrocchia è dedicata. Sabato 10 giugno con partenza alle 5.30 faremo un pellegrinaggio a piedi al Santuario della Madonna dei Fiori di Bra per chiedere alla Madonna la Grazia che sia fatta la Volonta di Dio e non quella degli uomini. Chiederemo anche la grazia che oltre al danno della chiusura della parrocchia non ci sia anche la beffa, cioè la separazione delle nostre due comunità di Madonna del Pilone e di Boschetto, perchè abbiamo impiegato oltre 30 anni a formare un ambiente (Gruppo liturgico, Caritas, Oratorio, Scuola Materna, Vari gruppi di preghiera) vivo aggregando anche vari giovani che provengono dalle parrocchie vicine e vedere in un attimo andare tutto in fumo. Facciamo appello a tutti quelli che vogliono bene alla nostra parrocchia e soprattutto alla chiesa di Dio di aggregarsi alla nostra preghiera. Non occorrono prenotazioni, basta solo un po' di buona volontà e i piedi buoni. La messa al Santuario sarà alle 8. La forza della preghiera può far smuovere le montagne, speriamo che possa far smuovere i cuori. Con affetto i parrocchiani di Maria Madre della Chiesa.

Osvaldo Abrate – Cavallermaggiore

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna