Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

«Cicogne, il Comune deve decidere»

CAVALLERMAGGIORE - Dopo un’estate vissuta a capire quale sarà il destino della cicogna e del suo nido posto sulla torre civica, con l’avvicinarsi dell’autunno – stagione secondo gli esperti adatta ad un eventuale spostamento del volatile - urge una decisione per porre fine ad una querelle che si trascina ormai dalla tarda primavera. Da una parte ci sono le richieste portate in Consiglio comunale dai consiglieri di minoranza che chiedevano all’Amministrazione di ripulire quella parte di piazza Statuto, parecchio degradata, invasa dagli escrementi del pennuto. Dall’altra, la posizione del sindaco, disposto a tutte le soluzioni, compresa quella dell’eventuale sfratto della cicogna in caso di una eventuale riapertura di esercizi commerciali sulla piazza.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna