Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Prev Next

Spazi pubblici vietati ai neofascisti

Spazi pubblici vietati ai neofascisti

Chi vuole organizzare un evento, mettere un banchetto promozionale in piazza, chiedere l’utilizzo di una sala comunale per una manifestazione pubblica dovrà sottoscrivere una dichiarazione in cui afferma di condividere i valori dell’antifascismo espressi nella Costituzione. Con il via libera alla mozione presentata dalla maggioranza in Consiglio, si apre il processo per l’adeguamento dei regolamenti comunali: per ottenere uno spazio pubblico, le associazioni devono apertamente schierarsi contro ogni forma di fascismo. Un provvedimento analogo a quello preso in altri Comuni italiani (come Torino), che in città ha già fatto discutere, nonostante non sia ancora mai stato applicato. a pg. 3

Segnali di pace alpina

Segnali di pace alpina

La difficoltà a organizzare un pullman per l’adunata nazionale che si svolgerà a Trento il 13 maggio e la voglia di non mancare all’appuntamento più importante dell’associazione hanno portato il capogruppo del Gruppo “Savigliano Borgo Pieve”, Secondo Cavallo, a lanciare un appello a trovare un modo per una partecipazione unitaria di tutti gli alpini saviglianesi. La storia della scissione e della nascita di un secondo gruppo alpini a Savigliano inizia nel settembre 2016 quando 6 degli 11 membri del direttivo del gruppo Alpini Savigliano allora guidato proprio da Cavallo, danno le dimissioni, per evidenti disaccordi con il capogruppo e chiedono alla sezione di Cuneo di rifare le votazioni per un nuovo direttivo. a pg. 5

Bambini non vaccinati riammessi a scuola

Bambini non vaccinati riammessi a scuola

Sarà un giudice del tribunale di Cuneo a decidere se la legge sia stata applicata correttamente. In questi mesi, alcuni genitori di bimbi non in regola con le vaccinazioni si sono rivolti ad avvocati e studi legali: sono stati presentati otto ricorsi contro l’Asl Cn1 e cinque nei confronti dell’Asl Cn2 (di competenza della magistratura di Asti) per presunte violazioni delle norme sulla privacy, per le quali le famiglie hanno chiesto un risarcimento con l’obiettivo principale di far “decadere” tutti i provvedimenti presi dalle scuole. a pg. 6

Violento incendio in frazione Tagliata

Un violento incendio è scoppiato la notte fra martedì e mercoledì scorso nell’azienda agricola di Giuseppe e Gianfranco Strumia in frazione Tagliata. Le fiamme hanno distrutto due tettoie, sotto le quali era immagazzinata una grande quantità di paglia, fieno e altri foraggi. Inoltre un paio di trattori, un muletto e diversi attrezzi agricoli che sono stati gravemente danneggiati. Fortunatamente non ci sono danni a persone. I vigili del fuoco volontari di Racconigi, con i colleghi di Cuneo, Saluzzo, Sommariva del Bosco, Busca e Bra hanno lavorato fino al mattino per evitare che le fiamme si estendessero alle vicine abitazioni.
a pg. 26

Banner
  • Cavallermaggiore
  • Caramagna
  • Monasterolo
  • Marene
  • Altri

I migranti restano in canonica?

“Pro-Tetto” continua a crescere, a strutturarsi e a raggiungere molti degli obiettivi di partenza. Il gruppo di volontari nato per fronteggiare l’emergenza (principalmente abitativa, ma non solo…) dei migranti accolti tra Savigliano, Cavallermaggiore, Racconigi, Marene, Casalgrasso e paesi limitrofi tra poco diventerà una vera associazione con tanto di assemblea/festa pubblica. Per festeggiare il 1° compleanno, infatti, venerdì 9 marzo dalle 20,45 all’Ala Comunale, volontari e migranti si ritroveranno invitando tutti ad un incontro pubblico, che vedrà anche la partecipazione dell’assessore regionale ai Diritti Civili e Immigrazione Monica Cerutti.

a pg. 12

Assemblea dei soci Avis

Domenica 21 gennaio ci sono state le prime donazioni di sangue intero presso la sede Avis. Sono stati 21 i donatori, oltre ai sei nuovi candidati che hanno effettuato il prelievo e la visita d’esame. Il direttivo, per quanto riguarda il mese di febbraio e marzo, sta cercando di invitare gli Avisini ad effettuare la donazione presso l’Ospedale di Savigliano per le conosciute necessità a livello nazionale di sangue, soprattutto dei gruppi maggiormente compatibili, in attesa del prossimo appuntamento in sede fissato per il mese di aprile. Sabato 24 febbraio, alle ore 15 presso la sala Incontri (sala consiliare) nel cortile del Municipio di Caramagna, si terrà l’annuale Assemblea dei Soci della locale.

a pg. 17

Alle urne i ragazzi del '99

I ragazzi del ’99 vanno alle urne: li abbiamo incontrati per rivolgergli alcune domande sul loro senso di responsabilità, sul loro atteggiamento di fronte all’assenteismo dilagante, sulle speranze nei confronti del nuovo futuro Parlamento, sul livello di informazione, sulla volontà di lottare per avere un’Italia migliore. Già nel discorso di fine anno il presidente Mattarella ha citato “I ragazzi del ‘99”, l’ultima classe di leva richiamata alle armi nel Primo Conflitto Mondiale, ricollegandosi ai diciottenni che andranno a votare per la prima volta alle consultazioni politiche del 4 marzo.

a pg. 14

In tv con Enrico Papi

Alessandra Frua e Giuseppe Mina, Ale e Pino per gli amici… Moglie e marito, genitori di Simone (8 anni) e Giorgia (3 anni), marenesi acquisiti da 5 anni, concorrenti per una sera a “Guess My Age – Indovina l’età”, trasmissione televisiva condotta da Enrico Papi su TV8, andata in onda martedì 13 febbraio. Unica regola del gioco: indovinare l’età di 7 sconosciuti, per tentare di portare a casa il montepremi iniziale, di 100mila euro ma, ad ogni sbaglio, il “malloppo” si assottiglia. Partiti bene, anzi benissimo, avendo indovinato subito l’età del primo sconosciuto, i nostri concittadini sono andati in finale con un montepremi di 59mila euro.

a pg. 16

Piccoli paesi contrari alla fusione

Valmala, piccolo paese che la scorsa settimana ha dato il via al processo di fusione con il Comune di Busca, potrebbe restare un caso isolato. Nessuno dei Comuni del saviglianese sembra intenzionato a seguire l’esempio del paese della Valle Varaita. «Purtroppo tutto si riduce a una questione economica - commenta Riccardo Ghigo, presidente di Octavia -. Le fusioni sono uno spreco di risorse (vengono dati dei contributi per chi si fonde, ndr): molto più semplice sarebbe consentire delle deroghe a normative asfissianti».

a pag. 15

.:Cultura:.

Intercultura e filosofia...

A partire da mercoledì 14 febbraio dalle 9 alle 13, il Polo Universitario di Savigliano (Via Garibaldi, 6) ospiterà un corso di formazione sulle competenze interculturali rivolto ad assistenti, educatori e operatori sociali attivi sul territorio della provincia di Cuneo. Il corso, dal titolo Comunità che cambiano. Competenze interculturali e pratiche filosofiche, si articolerà in quattro incontri e si concluderà nel mese di maggio.

a pg. 28

La Vignetta

Seguici su Facebook

Area Abbonati

In edicola

Appuntamenti