Prev Next

Quel neonato dimenticato all’obitorio

Quel neonato dimenticato all’obitorio

SAVIGLIANO – La targhetta sulla porta della cella frigorifera ricorda che da più di due anni Andreya, piccolo di nazionalità cinese, attende un funerale. Un funerale per dare con dignità l’estremo saluto a un bimbo nato morto da una mamma straniera, proveniente da fuori città, che, dopo il parto, sembra essersi dissolta nel nulla. Anche della famiglia d’origine, che soltanto all’indomani della morte del piccolo venne a far visita alla salma, si sono perse le tracce. È probabile che siano ritornati in Cina. Andreya è nella camera mortuaria dell’ospedale di Savigliano dal 2 febbraio 2012. E ancora manca il nulla osta per i funerali. Il perché non è chiaro. All’origine del ritardo, come spiegano dalla direzione sanitaria del Santissima Annunziata, ci sono intoppi burocratici: la Procura, infatti, non ha ancora dato il via libera alla sepoltura. E fintanto che i...

Liste, quanta fatica!

Liste, quanta fatica!

SAVIGLIANO – Quattro liste per il candidato sindaco del centrosinistra, Claudio Cussa (Pd, “Insieme per Savigliano”, “La Civica” e “Città Futura”); due per quello del centrodestra, Marco Buttieri, (“Siamo Savigliano” e “La Nuova Politica) e una sola per Antonello Portera del MoVimento 5 Stelle. Queste, al momento, le formazioni ai nastri di partenza, quando mancano 10 giorni alla scadenza dei termini per la presentazione delle liste.

50.000 km per Mattia

50.000 km per Mattia

SAVIGLIANO - Pronti? Via! Si parte. Vi avevamo parlato di Mattia Miraglio un paio di numeri fa e ora siamo finalmente giunti al grande giorno. Tutto è pronto: sabato 19 aprile Mattia lascerà Savigliano per intraprendere il suo giro del mondo in solitaria. A piedi. Il ritrovo è alle 10 in piazza Santa Rosa, con la partenza effettiva prevista per le 11. Il ragazzo riceverà i saluti del sindaco Sergio Soave, dell’assessore allo Sport Marco Paonne e dei suoi tanti amici. L'evento sarà documentato da Rai Tre e corredato dalla musica fornita dal negozio Dreamland, che è anche uno dei sostenitori del progetto.La prima tappa sarà Alba, dove Miraglio conta di giungere intorno alle 19 e dove avrà Bordino Franco Sport come primo appoggio; trascorrerà la notte presso il campeggio Alba Village. Il giorno dopo ripartirà alla volta di Asti e, in circa una settimana, se tut...

Il Castello dal ministro

RACCONIGI - Lunedì 7 aprile l’assessore al Bilancio e Turismo, Melchiorre Cavallo, insieme a una delegazione dell’Associazione Nazionale Piccoli Comuni., ha incontrato a Roma il sottosegretario ai Beni e Attività Culturali, Francesca Barracciu. L’obiettivo è stato quello di portare a conoscenza del ministro Dario Franceschini i problemi inerenti la gestione del castello e del parco di Racconigi. In particolare è stato sottolineato il disagio che l’amministrazione comunale e tutta la cittadinanza vivono nel vedere una struttura con altissime potenzialità regredire sempre più in termini di fruibilità e di offerta di eventi collaterali.

Banner
Banner
  • Cavallermaggiore
  • Caramagna
  • Monasterolo
  • Marene
  • Altri

Parcheggi al posto di un’area verde

CAVALLERMAGGIORE - Hanno un diavolo per capello i residenti di via San Pietro. Quando la scorsa settimana hanno visto entrare in azione le ruspe per sbancare il terreno in una parte di quell’area verde che confina con largo Baden Powell, dove sarà approntato il nuovo parcheggio dato in uso dal Comune al nuovo supermercato, hanno avuto un tuffo al cuore. Arrabbiatura, ira, voglia di difendere ad ogni costo quel pezzo di verde pubblico. Questi gli stati d’animo dei cittadini di via San Pietro, imbufaliti contro l’Amministrazione comunale, rea di aver avvallato una trattativa che ora li vede espropriati di un pezzo di verde pubblico. «Noi siamo favorevoli alla riqualificazione dell’area – hanno detto in coro gli abitanti di zona San Pietro – quello che ci ha turbato è apprendere che nel contesto dell’operazione si andava a perdere una larga striscia di terreno pubblico che finiva in comodato d’uso ad un privato».

Riconoscimenti alle società sportive

CARAMAGNA - In concomitanza con l’ultima gara del campionato di Calcio a 5, Serie A2, vinta dalla squadra del CLD Carmagnola per 3 reti ad 1 sull’Aosta (reti di Rafael Gil Martinez, Francesco Giuliano e Vlad Tipau), sono state effettuate le premiazioni di alcuni caramagnesi che si sono distinti in questi anni all’interno delle società sportive locali.
Nell’intervallo della gara, alla presenza del sindaco di Caramagna Mario Riu, della Giunta, del sindaco di Carmagnola Silvia Testa e del vice-sindaco di Racconigi Andrea Beltrando, sono stati premiati Alberto Galleano, per il suo impegno all’interno dell’Unione Sportiva Caramagnese e per la cura degli impianti sportivi, Giuseppe Bertero, attivo da anni nel direttivo del locale Gruppo Pesca e Gino Demichelis, in rappresentanza del direttivo della locale Bocciofila Caramagnese.

...ma Rattalino si è opposto

MONASTEROLO - Nell’ultimo Consiglio comunale del 7 aprile l’Amministrazione di Monasterolo ha approvato la variante al Piano Regolatore, la chiusura dell’esercizio finanziario 2013 e l’istituzione della fiera mercato “Fiera d’Estate” che consentirà, durante la collaudata “Sagra del Pollo”, la partecipazione anche ai commercianti. Contrariamente alle altre riunioni del Consiglio, l’ultima seduta ha visto lunghe discussioni con il capogruppo della minoranza, Filippo Rattalino, passare decisamente all’opposizione e votare contro alcune delibere.

“Marene a Porte Aperte”

MARENE - Giovedì primo maggio i ragazzi della Scuola Media ed il Comune di Marene riproporranno l’iniziativa “Marene a porte aperte” giunta alla sua sesta edizione. Una giornata dedicata alla scoperta dei palazzi e monumenti marenesi.
A far da ciceroni, i ragazzi della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensorio Papa Giovanni XXIII di Marene, che dopo una lunga  preparazione di studio, potranno dare informazioni e far scoprire o riscoprire la Chiesa Parrocchiale della Natività di Maria Vergine, la Chiesa dei Battuti Bianchi, la Chiesetta di Sant’Anna, Palazzo Gallina, Palazzo Galvagno, la Torre civica,  la piazzetta del Convento, il Museo religioso presso scuola materna Santa Teresa del Bambin Gesù, la Chiesa della Salza e l’annesso parco del Castello della Salza su gentile concessione del Barone Guidobono Cavalchini Garofoli Giuseppe

Villanova, situazione confusa

VILLANOVA – Se sul fronte dell’attuale minoranza sono in corso tentativi di aggregazione (non si sa al momento con quali esiti) tra le tre liste “Liberi e Uniti”, “Progredire e Migliorare” e “Costruire il Futuro”, protagoniste nel 2009 del confronto elettorale amministrativo, intoppi si registrano invece sul fronte della compagine dell’attuale maggioranza “Insieme per il Paese”. L’opportunità del terzo mandato per il sindaco uscente Secondo Brunetti, quando già sembrava fosse in pista il suo vice, Silvano Battisti, ha reso più ingarbugliata la matassa, così come a complicare le cose è arrivata la disposizione del governo che riporta il numero dei consiglieri comunali a 12

Banner
Banner
Banner

CorriereSavigliano.TV

.:Cultura:.

Invadiamo la gipsoteca

SAVIGLIANO - Il popolo della rete è indubbiamente tosto: quando si mette in testa una cosa, è pronto a tutto. Anche ad invadere letteralmente musei e mostre al grido di: “Salviamo il nostro patrimonio con un tweet!”.
No, non siamo impazziti: si tratta di una delle più interessanti iniziative escogitate ultimamente per promuovere le ricchezze presenti nei siti culturali del nostro Paese. Il nome del progetto è “Invasioni Digitali”, fa capo all'url invasionidigitali.it e nasce da un'idea di Fabrizio Todisco.

Carnevale 2014

carnevale14carnevale14carnevale14carnevale14carnevale14carnevale14

La Vignetta

Banner

Seguici su Facebook

Sondaggio

Qual è il problema più urgente che dovrà affrontare la prossima amministrazione?

Spot Fortesan - Scatti & Musetti

Area Abbonati

L'Editoriale

La forza di un racconto

Ancora molta gente, ogni domenica, si reca nelle chiese per assistere ad una cerimonia che si basa sul racconto della vita e delle opere di una persona vissuta 2000 anni fa. Settimana dopo settimana, questo racconto narra le vicende e le parole di quella vita e domenica prossima si celebra l’episodio finale che ha dato origine alla religione cristiana. Quasi la metà della popolazione mondiale continua a riconoscersi in questo messaggio e in questa religione ed il suo più autorevole esponente, il Papa, ogni domenica raccoglie migliaia di persone sulla piazza, ed è seguito alla televisione da altri milioni di persone, proprio perché parla di questo racconto, del suo significato e insegnamento. Perché succede questo? Perché una persona può affrontare viaggi, attese, sacrifici solo per andare a sentire e vedere chi non ha alcun potere, che non distribuisce soldi, che non può promettere niente? Forse la risposta sta proprio nella forza del racconto e dell’insegnamento che tutte le settimane viene proposto e commentato nelle chiese. Leggi tutto...

Banner

In edicola

Appuntamenti

Al cinema