Warning
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Prev Next

Debiti imprevisti in municipio

Debiti imprevisti in municipio

SAVIGLIANO - È la classica sorpresa dentro l’uovo di Pasqua che nessuno si augura di trovare. E invece eccola. Una fattura da quasi 130 mila euro per alcuni lavori di progettazione di cui gli amministratori - a quanto pare - non erano a conoscenza. In realtà, il regalo era già ben nascosto sotto l’albero di Natale, come ha detto l’assessore Michele Lovera in Commissione: a dicembre l’Amministrazione “scopre” di dover pagare la parcella di diversi professionisti che, per conto dell’ente pubblico, si erano occupati di studiare il recupero di alcuni spazi all’interno dell’Università. In prima e a pag. 4

Trafugato un chilometro di cavi in rame

Trafugato un chilometro di cavi in rame

SAVIGLIANO - Il monovolume era carico sopra ogni limite. Forse anche per questo, quando hanno tentato di fuggire alla gazzella dei carabinieri, hanno subito perso il controllo, finendo a sbattere contro un albero. All’interno c’erano 1.200 chilogrammi di rame, un chilometro di cavi, con ogni probabilità rubati poco prima dall’impianto fotovoltaico della Cemental di Genola. Tre romeni, domiciliati in un campo nomadi del torinese, sono ora in carcere a Cuneo con l’accusa di ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. In prima e a pag. 2

Una seconda stazione all’ospedale?

Una seconda stazione all’ospedale?

SAVIGLIANO - La proposta arriva dalla vicina Saluzzo e potrebbe suonare come una boutade da campagna elettorale. Ma le intenzioni sono buone: perché non rilanciare ulteriormente la littorina che collega Savigliano al marchesato con una fermata intermedia di fronte al piazzale dell’ospedale? Non è una cattiva idea. In prima e a pag. 3

«Cambiamo strategia per il Castello»

RACCONIGI - L’assessore regionale Antonella Parigi propone di “sganciarsi” dal Polo Museale per rilanciare il Castello e il parco di Racconigi, mentre il ministro dei Beni Culturali Alberto Bonisoli garantisce la riapertura a breve dei magnifici giardini reali.

A pag. 16

Banner
  • Cavallermaggiore
  • Caramagna
  • Monasterolo
  • Marene
  • Altri

Quattro giorni di gemellaggi in cucina

Tutto è pronto in paese per la 4ª edizione della “Sagra del Gongorzola”, manifestazione organizzata dalla Pro loco in collaborazione con il Comune in programma dal 24 al 27 aprile. Il celebre formaggio erborinato sarà il protagonista assoluto, con pranzi e cene a base di gorgonzola dop, prodotto dall’azienda casearia Biraghi, che ha sede proprio nella cittadina cuneese. Sul fronte culinario si inizierà mercoledì 24 aprile alle 20, per poi proseguire giovedì 25 con il pranzo (ore 12,30) e poi ancora venerdì 26 e sabato 27 aprile con altre cene (alle 20) che si svolgeranno tutte presso l’ex ala comunale e sotto la tecno struttura posizionata in piazza Vittorio Emanuele.

Di più a pag. 10

Case popolari e allagamenti

Gli allagamenti in alcune zone del paese e le case popolari di via Alicia sono al centro delle interrogazioni che il gruppo di minoranza “Caramagna Domani” ha presentato in questi giorni. Le questioni sollevate dai rappresentanti dell’opposizione verranno discusse nella prossima riunione del Consiglio comunale. Il capogruppo Franco Emanuel, in relazione ai lavori per la costruzione della scogliera in via Rovarino, propone di realizzare una nuova tubatura di deflusso (quella esistente risulta attualmente ostruita) sotto la strada provinciale. Oppure, in alternativa, suggerisce altre soluzioni per facilitare il percorso dell’acqua che in caso di esondazione creerebbe danni non solo alla circolazione ma anche alle zone residenziali e industriali. I problemi di allagamenti che preoccupano i consiglieri riguardano anche via San Sebastiano.

Leggi tutto a pag. 12

Lettura animata

Sabato 13 aprile presso “Il mondo a colori di Gio’” ha avuto luogo una lettura animata guidata dalle maestre Lucia e Simona, con la partecipazione attiva di 10 bimbi. Il tema era incentrato sui colori delle emozioni tramite la lettura di un libro pop up in cui il mostro dei colori si è svegliato di umore strano e ha fatto un pasticcio con le sue emozioni che, tutte mescolate, non funzionano. Occorreva metterle in ordine. Dopo la lettura i bimbi hanno eseguito dei simpatici lavoretti.

A pag. 13

In strada i colori della fratellanza

L’associazione marenese religiosa “Sikh Gurdwara Singh Sabha” ha riunito sabato 13 aprile la comunità indiana per la processione “Nagar Kirtan”. Cantando inni sacri, è stato portato in processione il libro “Guru Granth” esposto su una piattaforma mobile. «La manifestazione - spiega il presidente dell’associazione Avtar Singh Rana - nasce per portare il messaggio di Dio alle porte di ogni casa della comunità e per promuovere la pace, l’armonia e la solidarietà tra persone che appartengono a fedi diverse ma che convivono all’interno di una stessa comunità. Il libro sacro è considerato dalla comunità sikh come un Guru vivente. è stata una sorta di festa della “fratellanza umana per vivere in armonia e pace” ed anche l’occasione per manifestare contro il terrorismo e le guerre in nome della religione».

Foto e articolo a pag. 14

Partita solidale insieme alla Nazionale Calcio Tv

VILLAFALLETTO - Il Comune di Villafalletto in collaborazione con Costigliole Saluzzo, Ruffia, Scarnafigi e Villanova Solaro organizza la partita fra Nazionale Calcio Tv e la squadra J’Amis rappresentativa dei paesi promotori. All’evento interverrà il Gabibbo che si intratterà con il pubblico per fotografie ed autografi. La partita si giocherà il primo maggio alle 14,30 al campo da calcio di Villafalletto (via Toselli) attrezzato all’occorrenza per dare ospitalità a circa 700 spettatori.

I dettagli a pag. 12

.:Cultura:.

Una mostra con tanti “Orizzonti”

Presentata ufficialmente alla stampa venerdì pomeriggio ed inaugurata sabato mattina nella splendida cornice di Palazzo Cravetta, la mostra “Orizzonti” sarà visitabile fino alla fine di giugno. La rassegna è stata curata dagli storici dell’arte Laura Facchin e Luca Mana e rappresenta l’evoluzione del paesaggio nella provincia di Cuneo dal Rinascimento ai tempi moderni. Organizzata e promossa da Fondazione Artea, dalla Regione Piemonte in collaborazione con il Comune e Camera (Centro Italiano per la Fotografia) ha ricevuto il contributo delle Fondazioni Crt e Crc. Si incentra sul dialogo tra uomo e ambiente con profonde riflessioni sul valore del paesaggio come bene comune che cambia nel tempo anche per via dell’intervento da parte dell’uomo. Un percorso espositivo organizzato in sette sezioni tematiche con la selezione di oltre quaranta opere pittoriche e incisioni che provengono da musei, chiese e collezioni private piemontesi.

L'articolo completo è a pag. 28

La Vignetta

Seguici su Facebook

Area Abbonati

In edicola

Appuntamenti