Prev Next

Scippavano pensionate: arrestati

Scippavano pensionate: arrestati

SAVIGLIANO – Stavano per salire sul treno alla stazione ferroviaria di Savigliano, ma sono stati fermati e arrestati dai carabinieri del Nucleo radiomobile, dopo che, poco prima, nei pressi del parco Graneris, avevano aggredito e derubato di un bracciale in oro una donna di 62 anni. Lunedì mattina, presso il comando della Compagnia carabinieri di Savigliano il capitano Tommaso Gioffreda ha illustrato i dettagli dell’operazione “Mano lesta” che ha portato all’arresto di due persone, responsabili di diversi scippi, compiuti tutti a Savigliano. Camillo Bori, 21 anni di origine polacca, e Alessandro Longati, 35, entrambi residenti a Bra, avevano aggredito la donna e, mentre uno la immobilizzava, l’altro cercava di strapparle la collana. La pensionata ha avuto la prontezza di gettare lontano il monile; i malviventi, allora, le hanno strappato dal polso il braccia...

Suggestionato dal film “Arma Letale”

Suggestionato dal film “Arma Letale”

SAVIGLIANO - È stato denunciato, per incendio doloso, tentate lesioni e detenzione di materiale infiammabile, un giovane saviglianese di 29 anni che, circa due settimane fa, passando in piena notte a tutta velocità in moto aveva gettato contro un’abitazione una rudimentale bomba Molotov, una bottiglia piena di cartacce imbevute di benzina incendiata. Il proprietario, mentre guardava la tv in salotto, aveva sentito l’esplosione seguita da una fiammata. L’uomo aiutato da un vicino, era riuscito a spegnere le fiamme senza far intervenire i vigili del fuoco, limitando i danni a qualche vetro rotto ed una porta danneggiata. I carabinieri della Compagnia di Savigliano hanno trovato sul posto i cocci di una bottiglia rotta, un accendino ed uno zainetto sporco di benzina. È stato accertato che la vittima dell’attentato aveva avuto in passato un alterco, per motivi d...

Denunciati giovani ladri

Denunciati giovani ladri

SAVIGLIANO - Quattro minori stranieri, due albanesi e due marocchini, domiciliati a Fossano e Mondovì, sono stati denunciati per vari furti commessi in città nelle scorse settimane.Per un paio si tratta della seconda denuncia nell’arco di pochi giorni.Due di loro sono fratelli e nei giorni scorsi si erano allontanati dalla propria abitazione e i genitori ne avevano denunciato la scomparsa. In quell’occasione erano stati rintracciati a Savigliano dopo che avevano trafugato merce varia, al Penny Market, per un valore di circa 80 euro.Venerdì mattina della scorsa settimana i quattro sono giunti a Savigliano in treno.Verso mezzogiorno sono entrati in un negozio di abbigliamento in via Torino, dove hanno asportato una maglia da uomo del valore di 75 euro.Il proprietario dell’esercizio commerciale, accortosi del furto, ha chiamato il 112 e segnalato il gruppo di g...

Bilancio in Consiglio

RACCONIGI - È convocato per venerdì 25 luglio, alle 21, il Consiglio Comunale in quella che è l’unica seduta ordinaria in quanto dovrà essere approvato il bilancio di previsione per il 2014, il cui termine ultimo, almeno per il momento scade il 31 luglio. Un ordine del giorno “corposo”, con ben quindici punti da portare in discussione. Si inizierà con “Comunicazioni del sindaco”, poi Ringraziamento al luogotenente Giorgio Amoroso, già comandante della stazione Carabinieri di Racconigi, come è stato fatto nel Consiglio comunale di due settimane fa a Caramagna.

Banner
Banner
  • Cavallermaggiore
  • Caramagna
  • Monasterolo
  • Marene
  • Altri

Cimitero, ancora furti

CAVALLERMAGGIORE - Per l’ennesima volta, i ladri di rame hanno visitato il cimitero del capoluogo. Il fatto è avvenuto una ventina di giorni fa. Questa volta ad essere presa di mira è stata la parte vecchia del camposanto, che ha il suo ingresso a pochi metri dalla provinciale per Monasterolo. Dopo essersi introdotti nella notte nel camposanto, scavalcando il muretto di recinzione o passando dai tetti delle edicole funerarie, i malviventi hanno verniciato le telecamere di sorveglianza, tra l’altro già fuori uso dopo un temporale. Per loro maggior sicurezza, le hanno rivolte verso l’alto, quindi, indisturbati, hanno smontato i perni del cancello d’ingresso.

Prestofresco: altra rapina

CARAMAGNA - Terza rapina, nel giro di due mesi ai danni del supermercato Prestofresco di Caramagna. Venerdì sera, verso le 19,30 quando il negozio stava per chiudere, due giovani, armati di pistole e  con il volto coperto dai caschi da motociclista, sono entrati nei locali in via San Sebastiano. Con la minaccia delle armi i rapinatori  si sono fatti consegnare dalle cassiere l’intero incasso della giornata. Il tutto si è svolto nel giro di pochissimi minuti.
Una volta messo a segno il colpo i due sono usciti e sono scappati in direzione della Strada Reale che porta nel torinese con la moto che avevano lasciato parcheggiata davanti al negozio.

La casa dei guardiani del castello

MONASTEROLO - La casa e il terreno acquistati il 3 giugno 2014 dalla parrocchia di Monasterolo facevano parte del complesso del castello eretto nel ‘300 dai marchesi di Busca ed acquisito dai Conti Solaro il 28 maggio 1378. La presenza dei Solaro si fa sentire soprattutto nel ’600 quando il castello, da luogo di difesa si trasforma in residenza signorile. Risalgono proprio al ‘600 i pregevoli soffitti a cassettoni del piano nobile. Al ‘700 sono invece attribuibili i decori rococò delle sale al piano rialzato, in particolare la squisita sala d’oro ricca di fini cesellature. Lo stile di questa sala rivela l’uso del palazzo come piacevole dimora di campagna, il cosiddetto “giardino di delizie”.

Modugno di nuovo campione

MARENE - Il regno continua. Sul ring di Sequals (Friuli), paese natale di Primo Carnera, il nostro Matteo Modugno ha mantenuto la cintura di campione italiano dei pesi massimi. Niente da fare per lo sfidante Mandras, anche lui della scuderia Loreni di Brescia. Come da pronostico di Tony Dalmasso della Savigliano Boxe, lo scopritore di Modugno e questa volta all’angolo come suo preparatore tecnico, non c’è stato bisogno di consumare tutte e 10 le riprese.

Rapinato il Carrefour Express

CASALGRASSO - Una rapina, ai danni del supermercato Carrefour Express di Casalgrasso è stata messa segno nel pomeriggio di lunedì 28 luglio da due malviventi. Erano circa le 17 quando sono arrivati, in sella ad una moto o uno scooter di grossa cilindrata.
Armati di pistole e senza togliersi il casco con la visiera brunita, sono entrati nel negozio di via Circonvallazione, dove in quel momento oltre al personale c’erano alcuni clienti. Con la minaccia delle armi, parlando in perfetto italiano, si sono fatti consegnare tutto il denaro contenuto nelle casse.

Banner
Banner
Banner

CorriereSavigliano.TV

.:Cultura:.

La Favola di Voci Erranti

SALUZZO - Manca davvero poco all’inizio della nuova stagione teatrale di Voci Erranti.
Anche quest’anno è il carcere di Saluzzo ad aprire l'anno accogliendo un pubblico sempre più interessato e in continua crescita. Le produzioni carcerarie sono ormai una realtà solida, ora anche riconosciuta dal Coordinamento Nazionale del Teatro in carcere. Un pregio che si va ad unire all’approvazione della Fondazione Piemonte dal Vivo come attività teatrale di qualità e significativa per la cultura del nostro territorio

BiciInCittà 2014

bici14bici14bici14bici14bici14bici14

La Vignetta

Banner

Seguici su Facebook

Sentieri sul Maira

Banner

Jacques

Area Abbonati

L'Editoriale

Dei delitti e delle pene

Prendiamo a prestito, solo nel titolo, uno dei più celebri trattati sull’amministrazione della giustizia, scritto quasi 300 anni fa da Cesare Beccaria, per fare alcune riflessioni su una notizia che, anche questa settimana, compare sulla prima pagina del nostro giornale. Un insegnante, un educatore, una persona di riferimento per la formazione degli studenti è stato condannato, con il rito del patteggiamento, ad una pena molto lieve per aver commesso abusi su due sue allieve minorenni. Sappiamo di camminare su un tappeto di cocci di vetro nel voler commentare questo fatto, ma non vogliamo esprimere un giudizio di merito su questa sentenza: la giustizia ha fatto il suo corso secondo le regole e le leggi vigenti. Vogliamo esprimere un parere, invece, proprio sul complesso delle leggi che vincola i giudici nel loro operato; sui delitti e sulle pene, come riportato nel titolo. Leggi tutto...

Banner

In edicola

Appuntamenti

Al cinema